Alla Rocca Roveresca di Senigallia il settimo appuntamento con Musica Nuova Festival 2020

3' di lettura Senigallia 10/08/2020 - Mercoledì 12 agosto 2020 dalle ore 20.00 alle ore 21.30 presso il Cortile della Rocca Roveresca di Senigallia, su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Direzione Regionale Musei Marche, verrà presentato il settimo appuntamento della rassegna di musica contemporanea MUSICA NUOVA FESTIVAL XIX edizione 2020.

L'evento è realizzato dall'Associazione Musica Antica e Contemporanea in collaborazione con il Comune di Senigallia, l’Assessorato alla Cultura, con il patrocinio e la compartecipazione del Consiglio Regionale e l’Assemblea Legislativa delle Marche.

Alle visite dei turisti verrà affiancata la compagnia della musica per rendere ancora più piacevole e affascinante il luogo storico, dove la cultura antica e moderna spesso si uniscono in un luogo insolito e intriso di storia. La serata prevede dei brevi interventi musicali intercalati alle visite dei turisti alla Rocca Roveresca, con un ospite d’eccezione, il tubista Gian Mario Strappati, nato ad Ancona,tiene concerti in veste di solista, in formazioni cameristiche edorchestrali. Ha registrato per la CNN, Rai,Radio Vaticana e Sky Classica. E’ stato intervistato da emittenti radiofonichee televisive degliUSA, Brasile, Australia, Argentina, Paraguay, Estonia, Africa,Cina, Slovenia (Radio Capodistria), Ungheria, Albania, Bulgaria, Spagna, Canada, Montenegro, Egitto ecc...le quali hanno inoltre trasmesso sue esecuzioni per tuba e orchestra. Ha inciso per la casa discografica Concerto-MusicMedia e pubblicato per le case editrici Accademia e Micropress (opere quest’ultime distribuite da La Feltrinelli). In veste di solista si è esibito in Inghilterra, Romania, Albania, Germania, Moldavia, Slovacchia, Bulgaria, Finlandia, Ungheria, Grecia,Italia(Casa Museo di Alda Merini, Milano), Montenegro(150° anniversario dalla morte di Gioacchino Rossini), Austria ed in Russia al prestigioso Festival “P.I. Tchaikovsky” accompagnato dall’Orchestra Filarmonica di Bacau, dall’Orchestra Sinfonica Nazionale Bulgara , dall’Orchestra Sinfonica Tchaikovsky (Russia, Udmurtia), dalla State Philarmonic Orchestra di Vidin in Bulgaria, dall’orchestra da camera nazionale della Moldavia, dalla Dianapolis Chamber Orchestra (Bulgaria) e dall’orchestra sinfonica del Kazakistan,nonché da orchestre d’archi eda camera internazionali. E’ stato il primo tubista a vincere il prestigioso Premio Nino Rota, precedentemente assegnato ad artisti come K. Ricciarelli, P. Principe, L. Luttazzie J. Horowitze. La sua città Ancona lo ha insignito della cittadinanza benemerita.Ha tenuto masterclasse recital presso l’Università della Musica di Chişinău(Moldavia), la Facoltà di Musica di Timisoara (Romania), l’Università delle Arti di Tirana (Albania),il Conservatorio Plurinnacional della Bolivia, l’Instituto Superior de musica Jose Hernandez (Argentina), l’Accademia di Musica Toninho (San Paolo –Brasile), l’Escuela Municipal de Musica di Puerto Cabello (Venezuela), l’Università della Arti di Prishtina (Kosovo), il Liceo Musicale di Stato “Poerio” di Foggia,l’Orchestra Musica Libera Tutti di Scampia,l’Orchestra del Teatro dei ragazzi di Palermo, Conservatori e accademie di alto perfezionamento. Il 23 marzo 2019 si è esibito al Bachmuseum di Lipsia, in occasione del concerto d’inaugurazione per le celebrazioni della nascita di J. S. Bach ed il 29 giugno 2019 ha tenuto un recital al Mozarteum di Salisburgo (Wiener Saal). Precedentemente si era esibito a Votkinsk in Russia presso laresidenza natale di P.I. Tchaikovsky alla presenza di eminenti figure del panorama musicale russo.Nell’occasione ha eseguito la II Suite di Bach per tuba sola. Si è esibito inoltre su Rai 2 per un evento in prima mondiale dedicato a Marco Pantani. Gianmario Strappati è “Ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo”.

Per la realizzazione della serata si ringraziano la Direzione Regionale Musei Marche, Urbino e il Consiglio Regionale e l’Assemblea Legislativa delle Marche. Il concerto è organizzato secondo le disposizioni governative e regionali per gli spettacoli, pertanto il pubblico dovrà indossare la mascherina, all’entrata si troverà il gel per sanificare le mani, i posti disponibili saranno contrassegnati nelle seggiole, le persone in piedi non saranno consentite, dunque i posti saranno limitatissimi, si accettano le prenotazioni al numero 338-3886704.


da Associazione Musica Antica e Contemporanea




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2020 alle 16:28 sul giornale del 11 agosto 2020 - 324 letture

In questo articolo si parla di associazione musica antica e contemporanea, spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bs5t





logoEV