Giorgio Sartini fa un passo indietro: Senigallia Bene Comune candida a Sindaco Paolo Molinelli

1' di lettura Senigallia 07/08/2020 - Il candidato a Sindaco di Senigallia Bene Comune, Giorgio Sartini, ha rinunciato alla candidatura per lasciare spazio a Paolo Molinelli. "Abbiamo sempre detto che per noi quello che conta è il programma - spiega Sartini - questa ne è la dimostrazione".

"Abbiamo sempre dialogato con tutti, tranne che con il candidato del PD - continua Giorgio Sartini - Paolo è diventato socio di Senigallia Bene Comune, ha approvato il nostro programma. Quindi in assemblea abbiamo votato e abbiamo deciso di cambiare candidato a Sindaco."

"Senigallia ha bisogno di un cambiamento - spiega Paolo Molinelli - sia nel merito che nel metodo. Voglio innanzi tutto presentarmi: sono cresciuto nei gruppi parrocchiali a Senigallia, giocavo a basket al Sacro Cuore, sono donatore Avis, sono tra i fondatori della Onlus Cuori di Velluto, ho organizzato il Beatles Festival e ho svolto attività sindacale anche a livello nazionale.
A febbraio 2020 mi è stato chiesto di candidarmi a sindaco per fare da sintesi tra i tre partiti e le liste civiche, non ho mai rilasciato dichiarazioni. Ho chiesto che il cdx fosse unito, che la mia non fosse una candidatura di facciata perché volevo la possibilità di scegliere le presone migliori. Quando il Centro Destra ha trovato una parziale unità nella figura di Massimo Olivetti ho accolto positivamente la candidatura di una persona che stimo. Ma credo che il Centro Destra non basti per dare a Senigallia il cambiamento di cui ha bisogno.
Ho letto e approvato il programma di Senigallia Bene Comune e ho deciso di aderire al progetto.
"








Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2020 alle 12:24 sul giornale del 08 agosto 2020 - 3239 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsPq





logoEV
logoEV