Pluservice e myCicero nel gruppo SisalPay|5 per la leadership nella smart mobility

3' di lettura Senigallia 06/08/2020 - Pluservice, la nota società marchigiana leader in Italia per l’offerta di soluzioni informatiche e digitali per le aziende di mobilità, annuncia l’ingresso di SisalPay|5 nel proprio capitale sociale con una quota di controllo. L’operazione fa seguito a quella che, nell’aprile dello scorso anno, aveva già visto SisalPay acquisire il 30% di myCicero, la società costituita da Pluservice due anni prima, proprietaria dell’omonima piattaforma digitale più diffusa in Italia nel mobility e parking ticketing.

Pluservice e myCicero hanno registrato nel 2019 ricavi netti pari a circa 9,5 milioni di euro. Le soluzioni di Pluservice sono presenti in quasi 300 aziende di trasporto italiane; myCicero è leader in Italia nel settore del mobility e parking ticketing, con quasi 2 milioni di utenti registrati e più di 10 milioni di biglietti venduti nel 2019. SisalPay|5, nata nel 2019 dall’unione di Banca 5, di Intesa Sanpaolo, nel settore dei pagamenti di prossimità e di SisalPay nei servizi di pagamento, è la prima proximity banking company in Italia, con una rete capillare, perfettamente integrata con il digitale, di circa 50.000 esercizi (tabaccherie, bar, edicole) presenti anche nelle frazioni più piccole del Paese.

“In oltre 30 anni di attività – afferma Giorgio Fanesi, fondatore e presidente di Pluservice - abbiamo accompagnato le aziende di trasporto passeggeri, i nostri clienti, nella rivoluzione digitale, introducendo automazione in ogni fase di attività dei processi aziendali. Le abbiamo assistite fornendo loro gli strumenti per soddisfare una domanda sempre più evoluta e consapevole. Da anni collaboriamo con SisalPay per agevolare i pagamenti dei servizi di mobilità a tutti i cittadini. Oggi, insieme alla più ampia rete di punti di pagamento sul territorio nazionale, siamo lieti di avviare una partnership industriale, prima che finanziaria, con l’obiettivo di rafforzare la leadership nell’ambito dei servizi di smart mobility”.

Il mercato dei mobility ticketing in Italia è stimato in circa 30 miliardi di euro all’anno. All’interno di questo grande settore i pagamenti legati alla mobilità locale (Trasporto Pubblico Locale e Parcheggio) sono ancora fortemente sotto-digitalizzati: nel 2019 meno del 3% del valore totale dei biglietti sono stati venduti tramite canali digitali, mostrando quindi grandi opportunità di crescita per le aziende marchigiane.

“Tutte le ultime analisi di mercato – aggiunge Fanesi – indicano nella facilità di accesso ai servizi di mobilità una chiave di successo per la promozione del patrimonio turistico e culturale dell’Italia. Abbiamo voluto questa operazione proprio per dotare le nostre aziende della giusta dimensione per guidare questo processo di digitalizzazione del nostro paese”. Nei piani di Pluservice ci sono importanti investimenti per rafforzare l’offerta di MaaS, Mobility as a Service, ovvero l’integrazione nella piattaforma myCicero di tutte le modalità di mobilità, compresi i nuovi mezzi di micromobilità elettrica, per facilitare l’accesso ai centri urbani e ai territori, al servizio di innovative esperienze di turismo sostenibile e consumo consapevole.

“L’investimento in Pluservice e in myCicero, tra le più interessanti digital companies oggi in Italia, conferma la volontà di SisalPay|5 di accelerare sull’innovazione e affermarsi come ecosistema integrato di servizi leader nei pagamenti digitali. – spiega Emilio Petrone, Amministratore Delegato SisalPay|5 –. SisalPay|5, che sin dalla nascita si pone l’obiettivo di portare semplicità, innovazione e sicurezza nei pagamenti di tutti i giorni, punta sulla mobilità come ambito di evoluzione e diversificazione del business".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2020 alle 10:11 sul giornale del 07 agosto 2020 - 372 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsCX





logoEV