San Benedetto: Furti di oli esausti, colpi anche a San Benedetto e Grottammar, la denuncia social di Adriatica Oli

2' di lettura Senigallia 03/08/2020 - Neanche gli oli esausti sono al sicuro dal mirino dei ladri. La Adriatica Oli, azienda di Montecosaro specializzata nello smaltimento dei rifiuti speciali, ha infatti denunciato molti colpi nelle ultime settimane a danno dei contenitori stradali Olivia sparsi in tutte le Marche e non solo: Montesilvano, Pescara, San Benedetto del Tronto, Grottammare, Civitanova Marche, Porto Recanati, Castelfidardo, Ancona e Jesi.

La ditta ha sporto tutte le denunce possibili, ma chiede ai cittadini un aiuto nella sorveglianza. «Da anni, Adriatica Oli collabora con Comuni e municipalizzate per sostenere questo vostro impegno verso l'ambiente, avviando l’olio esausto al recupero per trasformarlo in nuove risorse garantendo la tracciabilità di tutta la filiera – spiega l’azienda rivolgendosi ai cittadini in un articolato post su Facebook – furti come questi rischiano di mettere in difficoltà la sostenibilità del servizio e la legalità di un intero settore. Per il bene comune e per il rispetto della legalità, oltre che per la tutela dell’ambiente, è importante che l’olio sia gestito solo da aziende autorizzate che rispettano tutte le normative».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2020 alle 14:33 sul giornale del 04 agosto 2020 - 274 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, territorio, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsl0





logoEV
logoEV