contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

"Un aiuto per l'Ospedale di Senigallia": donato un ecografo al reparto di ortopedia

1' di lettura
1058

da AST Ancona


Desideriamo rinnovare il nostro grazie al Comitato “Un aiuto per l’Ospedale di Senigallia” che in questo periodo ci è stato davvero molto vicino.

Dopo le diverse apparecchiature elettromedicali, attrezzature, elementi di arredo ospedaliero che ci sono stati donati, mercoledì 22 luglio ci siamo di nuovo incontrati per un evento piuttosto significativo. Presso l’Unità Operativa di Ortopedia, assieme ai principali referenti del Comitato, erano presenti all’incontro anche il Direttore del Distretto dr. Alessandro Marini e il dr. Fabrizio Volpini, in veste di Coordinatore dell’USCA (Unità Speciale di Continuità Assistenziale), la struttura che rappresenta il braccio armato territoriale dell’assistenza sanitaria nell’emergenza COVID.

È stata questa la particolarità dell’iniziativa: i referenti dell’assistenza territoriale, infatti, che avevano precedentemente ricevuto dal Comitato un ecografo portatile, hanno simbolicamente passato di mano il versatile strumento allo staff medico dell’Ortopedia. Dopo le formalità legate all’assegnazione effettiva dell’apparecchiatura, già precedentemente vagliata, per quanto riguarda la conformità alle certificazioni richieste dalla normativa, da parte dell’Ingegneria Clinica e dall’UO Acquisti e Logistica dell’AV2, l’ecografo è stato consegnato nelle mani della dr.ssa Fabiana Magrini, sostituta del Direttore dell’UO Ortopedia, e dei suoi colleghi.

La consapevolezza che l’ecografo, dopo aver svolto la sua funzione nella fase iniziale dell’emergenza sanitaria, sarebbe stato molto più proficuamente utilizzato nel contesto ospedaliero; la generosità disinteressata del Comitato, che aveva già donato lo strumento all’USCA e la volontà di collaborazione tra colleghi del distretto e dell’ospedale hanno reso possibile la circostanza, andata assolutamente a buon fine. Grazie a tutti coloro che, nelle diverse fasi della vicenda, hanno contribuito, ancora una volta, a compiere un gesto di solidarietà, non scontata nemmeno in questi difficili momenti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2020 alle 15:37 sul giornale del 28 luglio 2020 - 1058 letture