contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Arcevia: "Percorsi di ascolto Festival", lunedì concerto “Chitarra senza confini…”

2' di lettura
371

da Organizzatori


Lunedì 10 agosto alle ore 21,30 presso il Chiostro San Francesco di Arcevia (An), l’Associazione Musicale Harmonica, sotto la direzione artistica di Alessia Mortaloni, presenta il concerto “Chitarra senza confini…” nell’ambito della rassegna “Percorsi di ascolto Festival – 2020”.

Protagonisti della serata saranno gli artisti Cecilia Quaranta (canto e chitarra acustica) e Massimo Agostinelli (chitarra classica) con un repertorio che spazierà dalle danze antiche e musiche popolari irlandesi ad arrangiamenti di brani di B.Dylan, J.Baez, B.Springsteen e F.De Andrè. Cecilia Quaranta è una giovane artista che da inizio ad un percorso di formazione vocale, proseguendo contemporaneamente, anche nello studio della chitarra, tastiera, armonica e mandolino. La sua maturazione musicale si amplia nel gennaio 2019, quando decide di intraprendere un’esperienza in Irlanda e in Scozia, dove trova occasione di suonare al “Mc Neill’s Pub” di Howth (Dublino).

In questo periodo si esibisce al tempo stesso come artista di strada ad Edimburgo, e presso il pub “Settle Inn” di Stirling. Tornata in Italia, nel gennaio 2020 avvia una nuova collaborazione con Massimo Agostinelli, proponendosi con vari concerti all'interno di importanti Festival musicali. Gli artisti che generalmente costituiscono il suo repertorio classico/folk vanno da Pearl Jam a Bob Dylan, Bruce Springsteen, The Tallest Man On Earth, Glen Hansard, Joan Baez, fino agli italiani Fabrizio De André, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Lucio Battisti. Massimo Agostinelli è considerato uno dei principali esperti del repertorio dell’Ottocento per chitarra.

Da anni sviluppa il suo interesse per la valorizzazione di autori e opere del XIX secolo, portando alla luce nuove composizioni, attraverso una ricerca presso ogni biblioteca del mondo. Il suo temperamento musicale lo ha sempre portato ad essere un esecutore di indubbia coerenza formale e stilistica, mantenendo sempre il dovuto rispetto storico-culturale del repertorio proposto. Il suo modo di suonare lo identifica come un musicista dalla ricca vena espressiva, dotato di una spiccata visione romantica e di un misurato senso interpretativo, con una finezza esecutiva e dolcezza di suono dai caratteri inconfondibili.

Ad oggi ha al suo attivo oltre novecento concerti solistici e cameristici nelle principali città italiane ed europee, ospite di prestigiosi enti ed associazioni musicali, quattordici realizzazioni discografiche in prima mondiale, per chitarra sola, di opere di Matiegka, Sola, Monzino, Paganini, Giuliani, Molitor e Mertz, per le etichette Agorà Musica, Urania e Veermer di Milano, Master Studio di Sarnano, e Inedita di Roma, oltre cento revisioni musicali per le edizioni Berben di Ancona e Philomele di Ginevra, e oltre duecento video del repertorio chitarristico distribuiti sui canali internet.

Evento a ingresso libero regolamentato secondo le disposizioni di sicurezza vigenti fino al raggiungimento dei posti consentiti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2020 alle 09:57 sul giornale del 23 luglio 2020 - 371 letture