contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CULTURA
comunicato stampa

Alla Rotonda la presentazione dell'e-book ‘Trenta cani e un bastardo’

3' di lettura
303

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


Mercoledì 22 luglio alle 21.30, nell’ambito degli eventi culturali organizzati dal Comune di Senigallia con associazioni ed imprese culturali del territorio per l’estate 2020, si svolgerà alla Rotonda a Mare la presentazione dell’e-book ‘Trenta cani e un bastardo’ con lo scrittore Alessandro Morbidelli. Dialogheranno con l’autore Chiara Michelon e Antonella Alessandrini.

Prosegue con questa presentazione ‘Le Marche tra le righe’, la rassegna che la Libreria Iobook dedica ogni anno agli autori ed alla letteratura marchigiana: attraverso il racconto degli scrittori marchigiani si cercherà di conoscere un po’ più di noi stessi, della nostra identità, della nostra memoria, dei nostri luoghi. Guidati dalla narrazione degli autori si scopriranno elementi difficili da penetrare e percepire, ma sicuramente presenti nel racconto. Affidarsi alla letteratura per raccontare piccole e grandi storie, per descrivere l’animo umano, ma anche il territorio, la natura, gli usi, i costumi e il carattere di una regione da scoprire nella sua molteplicità.

Dopo “Storia nera di un naso rosso”, Alessandro Morbidelli ci propone nei Gechi, la collana di e-book della Todaro, il suo “Trenta cani e un bastardo”: "Sei un bastardo di vent'anni come ce ne sono tanti, coinvolto nel traffico di droga all'ombra dello stadio e nella guerra tra gang giovanili pronte a scannarsi per uno sguardo di troppo. Ma adesso l'hai fatta grossa e ti cercano. Non puoi far altro che fuggire da Milano. Lasciarti alle spalle una quotidianità vissuta di notte, tra le luci al neon della movida e della violenza. Così arrivi in un mondo nuovo, lontano, immerso nei valori della campagna marchigiana, ma già contaminato da un'umanità depressa e individualista, dove tutto sembra buio e ombra. L'unico spiraglio di luce è quel canile che proprio un vero canile non è, dove trovi occhi come i tuoi, quelli dei trenta cani accuditi dal vecchio Natalino. Eppure anche in questo mondo fatto di cose semplici e di solitudine la violenza tornerà a essere la tua unica, insostituibile compagna. Perché nessuno può mettere un bastardo alla catena e perché, prima o poi, il passato torna sempre a chiedere il conto."

Vista la tematica, a questo evento sarà presente anche l'associazione Code Ribelli per raccontare dal vivo cosa significa l'incontro profondo con un cane da cui sboccia poi l'adozione.

Alessandro Morbidelli, classe Settantotto, vive e lavora come libero professionista in una località collinare tra il mare e i monti delle Marche. Ha pubblicato il noir di ambientazione marchigiana “Ogni cosa al posto giusto”, ha curato antologie dedicate al mare ed è apparso su varie raccolte accanto a nomi quali Carlo Lucarelli, Valerio Evangelisti, Alan D. Altieri. Scrive per il sito www.sdiario.com di Barbara Garlaschelli ed è membro della Carboneria Letteraria.

In ottemperanza alle misure anti-covid i posti sono limitati, la PRENOTAZIONE anche per gli eventi gratuiti è obbligatoria da effettuarsi su www.vivaticket.it oppure presso il Teatro La Fenice venerdì e sabato dalle 17 alle 20 o, se ancora disponibili, direttamente sul luogo dell'evento.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2020 alle 09:28 sul giornale del 22 luglio 2020 - 303 letture