Quando Visitare gli USA Risparmiando

3' di lettura Senigallia 14/07/2020 - Che ci piaccia oppure no, tutti abbiamo un limite di spesa. Quando si tratta di vacanze piacerebbe a tutti spendere senza pensare al dopo, ma la realtà è che quando le ferie finiscono bisogna tornare alla vita di tutti i giorni, all’affitto, alla spesa, ed è per questo che non ci si dà sempre alla pazza gioia.

Gli Stati Uniti, non di certo il più economico dei luoghi, si possono visitare trovando il momento migliore per fare le valigie e vivere il sogno di una vita.

La stagione migliore per visitare gli USA dipende dalle vostre esigenze e dal tipo di avventura che si desidera.

Gli Stati Uniti sono un paese con un’economia particolare e i costi, dal cibo all’alloggio, possono spiazzare molti italiani abituati a pagare cifre decisamente più contenute.

Una vacanza a prova di budget è possibile negli USA se si considerano due cose.

Prima di tutto il periodo. Poi i documenti utili per entrare in America.

Gli italiani non hanno bisogno del visto per visitare gli USA e restarci meno di 90 giorni. Infatti, basta compilare la domanda Esta e ottenere l’autorizzazione in breve tempo.

L’Esta Stati Uniti è un documento che fa parte del Visa Waiver Program. Va richiesto con passaporto valido almeno 72 ore prima della partenza ed è possibile farlo visitando il sito https://www.esta.it/.

I due mesi migliori per risparmiare e godersi gli States sono gennaio e settembre, cioè due periodi in cui si torna a scuola, le ferie sono finite praticamente per tutti e i prezzi tornano a scendere.

Viaggiando durante questo periodo si può risparmiare più del 25% sui costi, a partire da quelli per i biglietti aerei.

Le destinazioni ideali sono il Colorado, uno stato talmente ricco di bellezze naturali e località eco-turistiche da lasciare l’imbarazzo della scelta, oppure Las Vegas, oasi del gioco nel bel mezzo del Nevada.

Se preferite visitare le iconiche spiagge come West Palm Beach, Florida, potete farlo a prezzi molto più bassi di quelli applicati nel pieno dell’estate.

Partendo ad agosto verso le Hawaii si arriva a pagare più di € 650 per un biglietto, mentre nei primi giorni di settembre il prezzo è dimezzato.

Attenzione però, queste sono solo alcune delle località più note e interessate dal turismo di massa.

Ecco 3 destinazioni alternative che vi faranno iniziare a sognare ancor prima di arrivare in aeroporto.

  • San Diego. Se uno dei vostri più grandi desideri è vedere la California, San Diego è più economica di Los Angeles o San Francisco, ma offre molto in termini di intrattenimenti e punti di interesse.

  • New Orleans. Cittadina che richiama le bellezze architettoniche della vecchia Europa, dalla musica al cibo, saprà farvi sognare a occhi aperti e vivere dei momenti unici.

  • Dallas. Alcuni la conoscono per la serie TV, molti altri per la musica e il barbecue. Il Texas è uno stato ricco di carattere che vale la pena visitare.

È il momento di scegliere la vostra destinazione e organizzare un interessante itinerario.

Buon viaggio!






Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2020 alle 10:40 sul giornale del 14 luglio 2020 - 45 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqAJ





logoEV
logoEV