Castelleone: Centrosinistra, "Ancora in alto mare i lavori di recupero dell’ex palestra comunale"

3' di lettura 13/07/2020 - Il rendiconto del conto consuntivo anno 2019 è stato oggetto di discussione durante la seduta dell’ultimo Consiglio comunale, anche in questo caso abbiamo espresso il nostro voto contrario e il documento è stato approvato con i soli voti della maggioranza. Di seguito le considerazioni politiche sulle valutazioni negative rispetto all’operato dell’Amministrazione comunale dell’anno scorso.

La discarica comunale continua a dare i suoi profitti pari a 290.304,10 euro ed anche la farmacia, nonostante una flessione di circa 7.000,00 rispetto all’anno precedente, ha dato un utile pari ad €. 52.631,59, attività importanti per il bene dei nostri cittadini.

La discarica tanto osteggiata in passato dall’attuale maggioranza, attività nata dalla lungimiranza delle precedenti Amministrazioni e la Farmacia comunale, si stanno rivelando ogni anno di più, come elementi determinanti per garantire alla nostra Comunità certezze per il futuro. Siamo molto preoccupati per il calo costante degli utili della farmacia riscontrato in questi ultimi anni e rinnoviamo l’invito all’Amministrazione comunale, come abbiamo più volte fatto, a prestare la massima attenzione in quanto, a nostro parere, oltre al calo delle vendite dei farmaci, esiste anche un problema di concorrenza. Per quanto riguarda le spese, abbiamo notato che le missioni sono in diminuzione, specialmente quelle rivolte alla persona; entrando nello specifico, alla missione 9 “Sviluppo Sostenibile e Tutela del Territorio e dell’Ambiente”, di fronte alla programmazione europea (circa 700 miliardi di euro) ed alla mobilitazione mondiale sul tema (vedi Greta Thumberg) l’Amministrazione comunale non ha previsto alcuna somma; alla missione 14 “Sviluppo Economico e Competitività” questa amministrazione ha sbandierato la sua vicinanza alle imprese, ai commercianti, agli agricoltori. marcando grande differenza con le precedenti amministrazioni: peccato che tutto questo ciarlare è stato tradotto in €. 0,00.

Nell’anno 2019, precisamente nel mese di maggio, dovevano essere completati i lavori per il recupero dell’ex palestra comunale da destinare a mensa e servizi scolastici ma nonostante le nostre numerose sollecitazioni e interrogazioni, a poco più di due mesi dall’inizio del nuovo anno scolastico, i lavori sono in alto mare. Vogliamo parlare dei lavori di recupero dell’area ex campo boario? Lavori non finiti, mancanza di recinzione, prato prima innaffiato e poi coperto da ghiaia, lavori fatti dai “volontari” durante il periodo feriale. Il progetto per la realizzazione della video sorveglianza da installare nei punti nevralgici del comune, utile per prevenire e combattere i fenomeni di criminalità, furti, atti di vandalismo e quant’altro, che abbiamo sollecitato già nel 2018 invitando l’Amministrazione comunale ad aderire al “Patto per la sicurezza urbana” con la Prefettura di Ancona, che permetteva di accedere ai finanziamenti dello Stato, doveva essere eseguito nel 2019, ma è stato rinviato al 2020.

A tutt’ora non si vedono purtroppo gli sviluppi. I nuovi loculi al civico cimitero, cap. 2733 delle spese: a nostro parere errori gravi di progettazione ed arredo totalmente avulso dall’esistente. Nell’anno 2019 è stata realizzata la cabina antincendio, non certo apprezzata dai nostri concittadini, costruita nei giardinetti, di fianco al monumento ai caduti che deturpa uno dei luoghi simbolo della nostra comunità. Sarebbe stato possibile realizzarla poco più avanti, ve lo abbiamo anche suggerito attraverso un’interrogazione, ma nonostante tutto non avete preso minimamente in considerazione la nostra proposta.

Abbiamo presentato un’interrogazione al Sindaco con ben cinque domande, con tanto di proposta alternativa, ma abbiamo ricevuto una risposta evasiva e assolutamente non rispondente alle nostre domande, segno evidente di difficoltà e incapacità al dialogo e collaborazione. Abbiamo fatto presente lo stato di insufficienza della viabilità comunale con l’erba alta lungo i bordi delle strade, lo stato di degrado del Centro storico con l’erbaccia e sporcizia lungo i vicoli e sulle antiche mura castellane, si potrebbe fare molto di più, visto anche l’assunzione di due nuovi operai da circa un anno. Crediamo che poche considerazione siano sufficienti per esprimere parere negativo a questo punto all’ordine del giorno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2020 alle 09:36 sul giornale del 14 luglio 2020 - 260 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, politica, centrosinistra per castelleone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqt0