Jesi: telecamere ai semafori: fino a 167 euro per chi passa col rosso

1' di lettura Senigallia 09/07/2020 - Si informa che a partire da lunedì 20 luglio saranno attivate le telecamere ai due incroci di Viale del Lavoro per controllare il rispetto della segnaletica da parte dei conducenti dei veicoli.

Gli incroci sono quelli posti all’intersezione l’uno con Viale della Vittoria-Via Garibaldi e l’altro con Via San Giuseppe, vale a dire due punti nevralgici del traffico cittadino, teatro in passato di gravi incidenti.

Le telecamere segnaleranno il veicolo che non si arresta quando il semaforo proietta già la luce rossa, conservando l’immagine che verrà successivamente validata da personale della Polizia Locale.

La sanzione prevista è pari a 167 euro (che scende a 116 euro se pagata in 5 giorni), con sospensione della patente nel caso in cui l’infrazione sia ripetuta una seconda volta nell’arco di due anni.

L’ampia cartellonistica già installata e la comunicazione che il Comune garantirà attraverso i suoi mezzi, a partire dai social, conferma una scelta ben precisa: quella di assicurare la massima informazione ai cittadini, così che tutti sappiano della nuova disposizione ed usino un supplemento di attenzione in questi due incroci.

Obiettivo dell’Amministrazione comunale non è infatti quello di vessare i cittadini, ma di assicurare la massima sicurezza in strada. Di qui l’invito del sindaco Massimo Bacci alla prudenza: “Utilizziamo un supplemento di attenzione. Perché è meglio perdere un minuto nella vita che la vita in un minuto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2020 alle 21:23 sul giornale del 10 luglio 2020 - 163 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqgL





logoEV