Urbino: Trentottenne urbinate identificato e denunciato a Forlì, è accusato di furto e ricettazione

2' di lettura Senigallia 09/07/2020 - Tutto è partito con un intervento di una pattuglia della Polizia Locale di Forlì, a cui era stato segnalato un camper che circolava in modo pericoloso procedendo a zig zag.

È così che è stato identificato e denunciato un trentottenne di Urbino, autore di diversi furti in abitazione nel territorio forlivese.

Gli agenti intervenuti per recuperare il camper, risultato rubato nel corso di un furto in abitazione consumato la notte precedente, hanno raccolto testimonianze e riprese video, effettuate da un circuito di sicurezza privato, e hanno diramato una circostanziata nota di ricerca del conducente, che si era dato alla fuga prima del loro arrivo, interessando tutte le forze di Polizia operanti sul territorio.

Gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, una volta ricevuti alcuni fotogrammi che avevano immortalato l'urbinate durante la fuga, hanno potuto ben presto restringere il campo di ricerca. L'uomo infatti era stato controllato il giorno prima all’interno di un appartamento della zona del Foro Boario, dove gli stessi agenti si erano recati per eseguire una misura cautelare di custodia in carcere a carico di una quarantenne del luogo.

Dopo circa un’ora di ricerche, l’uomo è stato notato nei pressi di Porta Schiavonia ed è stato subito bloccato e perquisito. Addosso aveva le chiavi del camper poco prima abbandonato, ed un altro mazzo di chiavi, che è risultato essere relativo ad un appartamento situato a Meldola.

La perquisizione si è quindi estesa anche in questo luogo, con la collaborazione della Squadra Mobile della Questura, ed ha comportato il sequestro di svariati oggetti, ritenuti di provenienza illecita, e due cartucce inesplose, illecitamente detenute.

Parte degli oggetti sequestrati sono poi risultati provenienti da due furti in abitazione, uno commesso a Forlimpopoli, quando venne sottratto il camper, l’altro a Campiano di Ravenna. Inoltre, altri oggetti sono risultati rubati dall’interno di due veicoli parcheggiati a Campiano di Ravenna. Tutti i reati accertati erano stati consumati la notte stessa.

Il trentottenne, già con precedenti penali per reati contro il patrimonio e possesso di stupefacenti, dovrà rispondere di due furti in abitazione, due furti su veicolo in sosta, nonchè di ricettazione (di altri oggetti la cui provenienza è in corso di verifica), e detenzione illegale di munizioni.

Fonte: Forlì Notizie

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2020 alle 18:11 sul giornale del 09 luglio 2020 - 172 letture

In questo articolo si parla di cronaca, urbino, arresto, furto, ricettazione, forlì, articolo, antonio mancino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqfK





logoEV