Pedalando verso sud, il viaggio di Claudiano fa tappa a Senigallia. Un grido per i bimbi della Terapia Intensiva Neonatale

2' di lettura Senigallia 08/07/2020 - Lunedì 20 Luglio alle ore 17.00 circa, a Senigallia piazzale della Libertà, avrà luogo l'arrivo di una tappa di "Pedalando verso Sud", l'iniziativa che vedrà impegnato Claudio, Amico di Intensivamente Insieme ODV, in un viaggio da nord a sud in bicicletta, 1.250 Km in solitaria.

L'iniziativa ha il Patrocinio del Comune di Senigallia, all'arrivo parteciperà un rappresentante del Comune e Intensivamente Insieme.

Il viaggio sarà pertanto l'occasione per dare voce ai piccolini nati prematuri o con patologie neonatali, che, come Claudiano, percorrono ogni giorno un lungo e difficile viaggio per raggiungere una meta preziosa, la vita. Sarà l'opportunità per raccontare le difficoltà delle Famiglie coinvolte nell’esperienza della Terapia Intensiva Neonatale, l'amore e la dedizione per i loro piccolini. Claudio è Papà di tre Bambini e marito di Isotta, è uno sportivo e ama l’avventura, la natura e la vita, ma è anche un simpatico scanzonato che tutti chiamano Claudiano.

Nel periodo di lockdown è stato vicino alla sua Famiglia e ora è pronto per ritrovare il suo equilibrio in un viaggio che unisce i suoi ricordi e le sue passioni. Pedalerà da Limbiate (MI) a Lecce, un viaggio di 1.250 Km in 7 GIORNI, un percorso a tappe che gli farà attraversare l’Italia, partendo il 18 Luglio da casa fino al 25 Luglio alla città d’origine.

Il viaggio è una sfida con sé stesso, la necessità di mettersi in gioco, la voglia di dimostrare ai figli che nulla è impossibile “Se si affronta una sfida con determinazione e perseveranza, fatica e sudore, se è veramente ciò che si desidera, allora la strada è solo lo spazio che ci separa dalla meta!”. Per avere una spinta in più, e per condividere i momenti di difficoltà che si affrontano in un lungo viaggio, ha deciso di pedalare anche per INTENSIVAMENTE INSIEME, un’organizzazione di volontariato che nasce dall’unione di genitori medici e infermieri a sostegno dell’attività della Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale San Gerardo di Monza.

Il viaggio sarà pertanto l’occasione per dare voce ai piccolini nati prematuri o con patologie neonatali, che, come Claudiano, percorrono ogni giorno un lungo e difficile viaggio per raggiungere una metà preziosa, la vita. Sarà l’opportunità per raccontare le difficoltà delle Famiglie coinvolte nell’esperienza della Terapia Intensiva Neonatale, l’amore e la dedizione per i loro piccolini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2020 alle 20:52 sul giornale del 09 luglio 2020 - 445 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqae





logoEV
logoEV