Movida sfrenata sul lungomare: "assalto" alla spiaggia di notte, sette le risse. Tanti gli ubriachi

2' di lettura Senigallia 28/06/2020 - Ancora un sabato notte in cui la spiaggia di velluto è stata messa a ferro e fuoco dalla movida senza regole. Le forze dell'ordine sono state impegnate dalle 22 fino all'alba in interventi mirati sul lungomare, dal molo al Ponte Rosso, per sedare liti, allontanare ragazzi ammassati in spiaggia, sui lettini e negli stabilimenti balneari, mentre il 118 è stato al lavoro per tutta la notte per soccorrerre giovani ubriachi.

Dalle 23 il tratto centrale dove si concentrano i principali locali notturni, quello del lungomare Marconi, e il tratto del lungomare Alighieri tra la Rotonda e palazzo Venezia sono stati un fiume di gente. Ovviamente sono saltati tutti i protocolli legati al distanziamento sociale e all'uso delle mascherine. La Polizia insieme alla Municipale è stata impegnata in decine di interventi, sette dei quali per sedare risse scoppiate tra giovani. In supporto sono arrivate anche le gazzelle dei Carabinieri.

La prima lite è scoppiata in spiaggia, all'altezza del Baretto Rosso, poi altre due nei pressi della Rotonda, sempre in spiaggia, altre in prossimità di Villa Pieralisi e altre ancora in direzione del Ponte Rosso. In una di queste è rimasto ferito anche un ragazzino minorenne, proveniente dalla Provincia, che ha riferito agli agenti di essere stato aggredito per futili motivi. Per lui è stata refertata una prognosi di 7 giorni.

Le risse spesso sono legate anche agli accessi alcolici che purtroppo non mancano mai. Il 118 ha soccorso diversi ragazzi completamente ubriachi e la Polizia Municipale ha emesso 38 multe per la violazione del divieto di accesso in spiaggia da mezzanotte alle 6 e per l'uso di alcolici in contenitori di vetro. Purtroppo, come ormai di prassi, non sono mancati gli atti vandalici e i danneggiamenti ai danni degli stabilimenti balneari.






Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2020 alle 23:55 sul giornale del 29 giugno 2020 - 2710 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bph1





logoEV
logoEV