I sindaci del territorio diventano scrittori, nasce il libro "Sei storie in Comune"

3' di lettura Senigallia 05/06/2020 - Sei sindaci della Valmisa e della Vallesina narrano le proprie comunità e si narrano. Ventiquattro racconti da cui emerge una carrellata articolata e autentica di fatti accaduti e situazioni vissute.

Questo il cuore di "Sei storie in comune", il libro di racconti che vede nella veste di scrittori sei primi cittadini: Andrea Bomprezzi sindaco di Arcevia dal 2009 al 2019, Raniero Serrani sindaco di Barbara dal 2004 al 2019, Mirco Brega sindaco di Montecarotto dal 2009 al 2019, Andrea Storoni sindaco di Ostra dal 2014 al 2019, Luca Memè sindaco di Ostra Vetere dal 2013 al 2018, Arduino Tassi sindaco di Serra de’ Conti dal 2009 al 2019.

"Amministratori seri e appassionati ai quali, oltre al legame di sincera amicizia e di stima reciproca, mi unisce l’aver condiviso l’esperienza da sindaco - spiega il primo cittadino di Senigallia Maurizio Mangialardi - che hanno messo a disposizione del cittadino racconti che parlano di loro. Nel libro ci sono storie del territorio, la vita dei territori e l'amore di chi li amministra. Le colline delle nostre zone sono il connettivo del lavoro fatto a più mani".

Ci sono incontri inaspettati, personaggi inconsueti, eventi inattesi da fronteggiare. Situazioni individuali e familiari problematiche, episodi di tensione sociale. Obiettivi mancati, errori di valutazione e situazioni di imbarazzo. Qualche momento esaltante e qualche altro di amarezza. La formula scelta del “racconto breve” restituisce uno spaccato del territorio, vero e vitale, e ci racconta con passione la “vita” dei piccoli comuni.

“I sei sindaci – spiega l'editrice Valentina Conti - ci restituiscono la vita delle loro comunità, tessendo una trama complessiva composta da episodi talvolta drammatici, altre volte poetici, che cattura il lettore per la prosa nitida e autentica. Anche per questo è un libro unico, reso ancora più speciale dalla presenza in copertina e al suo interno di ben sette opere d’arte di Leonardo Cemak”.

Leonardo Cemak, pittore, illustratore marchigiano, è noto per le sue vignette comparse per molti anni su giornali e riviste nazionali quali “L’Unità”, “La Repubblica”, “Rinascita”, “Panorama”, “Epoca”, “Linus”, “Comix” e “L’Europeo”.

A curare la prefazione del libro Maurizio Mandolini, dirigente del comune di Senigallia.

Il promotore del progetto editoriale è stato Arduino Tassi che ha ringraziato quanti hanno reso possibile l'uscita del libro:"Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del libro e alla sua promozione, dagli autori a Valentina Conti, da Cemak a Mandolini, e naturalmente a Maurizio Mangialardi, con cui per tanti anni abbiamo collaborato per far crescere insieme i nostri territori. Un'opera che vede racconti del territorio dalla bambina che tira la giacca al sindaco, alla figura ormai dimenticata del "passatore", che aiutava ad attraversare il fiume. Un libro da leggere con leggerezza, ma che ci ha permesso di racconarci e perchè no di divertirci scrivendo".

Il ricavato del libro sarà devoluta in beneficenza alla onlus “Il Giardino dei Bucaneve” e alla Protezione civile delle Marche. A partire dalla prossima settimana, da giovedì 11 giugno, ci sarà la presentazione del libro. Si parte a Ostra Vetere, al Polo Museale. Seguiranno poi gli appuntamenti di Barbara (19 giugno) e Serra de' Conti (26 giugno).

La Rocca Roveresca riaprirà al pubblico dal prossimo 9 giugno con i seguenti orari: da martedì a domenica dalle 14,20 alle 19,40. Per i mesi di luglio e agosto da martedì a sabato dalle 16,20 alle 21,40. Domenica dalle 14,20 alle 19,40. La biglietteria è aperta fino a mezz'ora prima della chiusura.








Questo è un articolo pubblicato il 05-06-2020 alle 14:07 sul giornale del 06 giugno 2020 - 1699 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bndU





logoEV
logoEV