Addio a Eraldo Mannici, era stato tra i fondatori del mobilificio di Borgo Catena

1' di lettura Senigallia 19/05/2020 - E’ venuto a mancare giovedì 14 maggio presso l’ Ospedale Civile di Senigallia dopo un breve ricovero, all’età di 83 anni, Eraldo Mannicci,con il pieno conforto dei suoi familiari.

La figura di Eraldo è conosciuta a Senigallia e nel suo territorio, in quanto coofondatore nei primi anni sessanta del mobilificio Simas con sede a Borgo Catena, azienda che ha avuto un notevole successo nazionale per oltre un trentennio, presenziando in tutte le più importanti fiere del mobile.

Nel suo massimo splendore la Simas annoverava oltre 70 dipendenti, all’origine questo tentativo imprenditoriale nasceva su un progetto basato sul sacrificio, la dedizione, il coraggio e l’intraprendenza di realizzare un sogno.

Eraldo ha condiviso con tutti i suoi collaboratori,giorno dopo giorno, le fatiche delle linee di produzione mantenendo sempre un rapporto amichevole e familiare con tutti.

Egli ha vissuto realizzando ciò che più desiderava, una famiglia unita ed un lavoro sicuro.

La moglie Gilda e i suoi quattro figli, orgogliosi dei principi di vita trasmessi loro dall’uomo, gli saranno sempre grati e lo ricorderanno con perenne e immutato affetto.

La famiglia ringrazia pubblicamente tutti coloro che hanno manifestato parole di cordoglio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2020 alle 09:23 sul giornale del 20 maggio 2020 - 3079 letture

In questo articolo si parla di cronaca, famiglia, familiari, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/blXr





logoEV
logoEV
logoEV