Arcevia: malore fatale mentre va in bici, ciclista di 68 anni si accascia e muore

1' di lettura 16/05/2020 - A pochi giorni giorni di distanza da un altro tragico malore, quello che ucciso Giuliano De Minicis durante una partita a tennis, sabato mattina la passeggiata in sella alla biciclette è stata fatale per un 68enne di Senigallia.

Franco Barucca, originario di Montemarciano ma da anni residente a Senigallia ed ex dipendente delle Poste ora in pensione, si è sentito male mentre era in sella alla sua bicicletta. Barucca stava effettuando un giro in bicicletta, insieme ad un amico, quando all'altezza di Castiglioni di Arcevia ha accusato un malore. Giusto il tempo di fermarsi e accostare la bici al ciglio della strada, che Barucca si accasciato a terra ed è morto, probabilmente stroncato da un attacco cardiaco.

Subito sono scattati i soccorsi. Sul posto è arrivata l'eliambulanza che però è ripartita purtroppo vuota. Non sono serviti i disperati tentativi di rianimarlo. Sul posto sono arrivati anche i Carabinieri per i rilievi. Barucca era un ciclista esperto, era iscritto al Club "Amici della Bicicletta" di Senigallia. "Con Franco ho condiviso tante uscite in sella alla bicicletta e sono davvero addolorato per questa disgrazia -commenta Fabrizio Volpini, anche lui appassionato di bicicletta- era una persona per bene, pacata e mite, ci mancherà".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp, Telegram e Viber di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 071.7922415 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.
Per Viber cliccare su chats.viber.com/viveresenigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2020 alle 17:42 sul giornale del 18 maggio 2020 - 12813 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/blPK





logoEV
logoEV