Ostra Vetere: nessun caso di Coronavirus alla Casa di Riposo "Marulli"

anziani 3' di lettura 09/05/2020 - Il presidente della Casa di Riposo "Marulli" di Ostra Vetere fa il punto sulla situazione della struttura durante l'emergenza Covid.

Sono trascorse 10 intense settimane dall’inizio dell’emergenza sanitaria, derivante dall’epidemia da Covid-19, e facendo seguito ai miei precedenti comunicati, torno ad aggiornarVi sull’attuale situazione sanitaria all’interno della nostra Casa dell’Ospitalità “Marulli”. In data 22 aprile, era stato richiesto all’ASUR Marche – Area Vasta 2, di poter effettuare il tampone faringeo, seppur in assenza di sintomi, agli ospiti ed al personale. Tale test risulta ad oggi lo strumento più attendibile, efficace ed esaustivo, per una corretta diagnosi di Covid-19. La procedura è veloce ed indolore. Le operazioni di prelievo sono state eseguite lo scorso lunedì 4 maggio, presso la Casa di Riposo, dal personale specializzato dell’ASUR, che colgo l’occasione di ringraziare, assieme agli organi dirigenziali, per la professionalità e l’attenzione dimostrata nei confronti della nostra struttura. I risultati dei tamponi, pervenuti mercoledì 6 maggio, hanno dato, per la loro totalità, esito negativo, ovvero non si sono riscontrati, tra i 30 ospiti e i 21 membri del personale, casi positivi a Covid-19.

Tale risultato, non va certamente letto come il felice epilogo di una dura azione di contrasto alla malattia, bensì come un positivo riscontro riguardo all’efficacia delle imponenti misure messe in campo fino ad oggi, da parte dell’intero “Organismo di contrasto” all’epidemia costituito all’interno della struttura ed è la conferma di dover continuare l’azione di anti-contagio sulla rotta intrapresa. Un “Organismo di contrasto” composto da uomini e donne eccellenti, che rispettano in maniera maniacale le procedure di sicurezza ed indossano i dispositivi di protezione tanto indispensabili quanto dolorosi. A riguardo continuo a lodare la meravigliosa squadra di infermieri, operatori sanitari e cuochi che continuano a donare sé stessi nella loro preziosa missione di vita, finalizzata a preservare la salute dei nostri amati ospiti. Un plauso va anche alle responsabili della direzione ed al Segretario, che gestiscono con grande esperienza ed efficacia, gli aspetti logistici ed economici.

Esprimo riconoscenza a quanti sopra citati perché continuano a supportare (e sopportare) il sottoscritto, nell’ossessiva ricerca di adozione delle più rigorose misure di protezione e prevenzione, che è fin dal primo giorno alla base di ogni disposizione impartita. Ringrazio i familiari degli ospiti, perché è anche grazie alla loro diligenza, nel rispetto silenzioso delle regole e delle limitazioni, che possiamo affermare che questa prima terribile fase dell’emergenza è stata arginata. Altro aspetto fondamentale per la lotta al virus è certamente la disponibilità dei dispositivi di protezione individuale, che oltre ad essere costantemente reperiti dalla fondazione, vengono anche erogati dall’Ufficio Servizi Sociali dell’Unione dei Comuni “Le Terre della Marca Senone”, che insieme alla nostra Amministrazione Comunale ed alla Protezione Civile locale, si stanno dimostrando all’altezza, nell’affrontare questa improvvisa ed aspra emergenza sanitaria. Inoltre voglio ringraziare anche tutti i singoli cittadini e le aziende (anche anonime) che con un grande altruismo continuano ad effettuare le loro preziose donazioni e ci danno la forza di andare avanti.

Concludo evidenziando che l’emergenza sanitaria, seppur superata questa prima terribile fase, è ancora estremamente pericolosa ed imprevedibile, quindi nessuno deve illudersi, ma anzi, per non vanificare gli sforzi fatti, dobbiamo essere consapevoli di dover rilanciare le azioni di prevenzione e protezione, rimanere uniti, rispettare le regole e non abbassare assolutamente la guardia, solo così … ce la faremo. Il mio augurio, in questa ricorrenza, va a tutte le dolci ed instancabili mamme.






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2020 alle 19:00 sul giornale del 11 maggio 2020 - 1020 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, comune di ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/blle





logoEV
logoEV