Il sindaco Mangialardi annuncia sgravi per le imprese: "Ridurremo le imposte comunali"

1' di lettura Senigallia 22/04/2020 - “La stagione turistica e il prossimo anno saranno stagioni completamente da reinventare”. Il sindaco Maurizio Mangialardi tende la mano agli operatori della ristorazione e del turismo senigalliese, annunciando provvedimenti a sostegno delle centinaia di piccole e medie imprese che formano il tessuto economico locale.

“Quello che abbiamo di fronte sarà un anno in cui dovremo reinventarci completamente -afferma il primo cittadino- il tema purtroppo è quello legato alla distanza sociale che dovremmo tenere ancora per molto tempo. Una distanza che pesa moltissimo sulle attività che ruotano attorno alla socialità come la ristorazione, i bar, le gelaterie, i food. In attesa di regole che arrivino dagli enti sovraordinati, la regola che vale è quella dei due metri di distanza da tenere fra le persone e dentro questi due metri dobbiamo inventarci un nuovo modo di lavorare.

A livello comunale interverremo con la desassazione, in alcuni casi anche completa, sull'imposta per l'occupazione del suolo pubblico, sulla Tari e sulla riduzione dell'imposta sulla pubblicità. A livello nazionale, come Anci, abbiamo chiesto di ristornare le imposte già considerate come pagate perchè già sappiamo che i nostri operatori non possono pagare. Si tratta di introdurre provvedimenti subito per sostenere non l'economia ora ma l'economia futura perchè se non si interviene per molte attività sarà la fine”.






Questo è un articolo pubblicato il 22-04-2020 alle 21:19 sul giornale del 23 aprile 2020 - 797 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bj95





logoEV
logoEV