contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Obiettivo Comune: "Senigallia comunità solidale nelle emergenze"

1' di lettura
456

da Lista civica “Obiettivo Comune”


Senigallia si conferma comunità solidale e capace di tirare fuori il meglio di sé nelle situazioni più difficili, come quella venutasi a creare con l’epidemia di Covid-19.

E proprio il Covid Hotel, finalmente attivato grazie al protocollo sottoscritto dal presidente dell'Unione "Le Terre della Marca Senone" Maurizio Mangialardi, dal presidente della Caritas di Senigallia don Giancarlo Giuliani e dal direttore dell'Area vasta 2 Giovanni Guidi, corona questa vocazione che si è espressa nel corso delle ultime settimane in tante iniziative a sostegno della popolazione e, in particolare, delle sue fasce più deboli.

La struttura, per la quale oltre ai promotori ringraziamo la proprietà dell'albergo, i cittadini e gli imprenditori che generosamente hanno dato il loro contributo, e le realtà di volontariato che coadiuveranno gli operatori sanitari nella gestione, rappresenta un motivo di orgoglio per tutto il territorio delle valli del Misa e del Nevola. Qui, infatti, verranno accolte persone in quarantena, non autonomi per l'isolamento domiciliare e pazienti dimessi dagli ospedali dell'Area vasta 2 clinicamente guariti, ma ancora positivi al Covid-19.

Un unicum a livello regionale, che permetterà, tra l'altro, di allentare i carichi di lavoro straordinario dell'ospedale di Senigallia, il quale, dopo aver letteralmente contribuito a salvare vite umane, potrà iniziare a ripristinare spazi e funzioni. Un ringraziamento particolare ci sentiamo di rivolgerò in particolare al sindaco Maurizio Mangialardi, il quale, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale, ha svolto un fondamentale ruolo di coordinamento affinché il progetto andasse a buon fine, attivandosi anche in ambito regionale per accelerare quanto più possibile le procedure vte rendere la struttura operativa il prima possibile.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2020 alle 15:06 sul giornale del 20 aprile 2020 - 456 letture