I consigli di Autofficina Conti Giuseppe E C s.n.c., nella gestione dell'auto ai tempi di Coronavirus

5' di lettura Senigallia 07/04/2020 - In molti hanno scritto alla redazione di Vivere Senigallia, per avere alcune informazioni utili e pratiche su come organizzarsi nella gestione del proprio automezzo, visto questo particolare momento di contingenza. L'Autofficina Conti Giuseppe E C s.n.c. (ringraziamo la speciale collaborazione con Marco), vicina a tutti i lettori, ed automobilisti con entusiasmo ci ha fornito dei preziosi consigli, che abbiamo piacere di condividere con tutti voi!

In queste settimane di rigide restrizioni alla mobilità, molti automobilisti si preoccupano di avere l’auto ferma come non mai, nel garage o in strada.

Cosa occorre fare per tutelarsi da eventuali danni? In realtà quasi nulla, specie se oltre alle fake news del Covid19 si incontrano anche falsi miti del rimessaggio auto. Dato il periodo ancora breve di cui stiamo parlando, settimane e non lunghi mesi, non ci sono parti a rischio sulle auto.

Ovviamente dipende da caso a caso, ma parlando di modelli “normali” qualche settimana di pausa non danneggia alcun sistema o elemento.

BATTERIA. Il primo, classico e temuto problema, può essere quello della batteria che “va a terra”. Si tratta di una evenienza possibile, specie per chi ha una vettura con batteria particolarmente vecchia o, non sapendolo, un sistema di ricarica che è poco efficiente. Il primo consiglio allora è certezza sull’assenza di assorbimenti. Dimenticare acceso o collegato qualunque accessorio potrà far scaricare la batteria. Staccare i cavi per evitare che si scarichi? Se sapete cosa fate può avere un senso, piccolo, ma di certo ha una serie di rischi grandi, specie per vetture che necessitano poi di accorgimenti o addirittura, sono delicate nei sistemi connessi che non amano gli shock da alimentazione.

SERBATOIO. Lasciare un’auto ferma a lungo con serbatoio pieno non è il massimo, per ovvi motivi. Attenzione però a non esagerare, pensando di lasciare sempre in “riserva sparata” le auto che si usano poco durante questi giorni di restrizioni. Specialmente le auto vecchie, trovandosi a “pescare” dal fondo non avranno beneficio, anzi, smuoveranno ed accumuleranno potenziali residui nel circuito di alimentazione.

FAR GIRARE IL MOTORE?. Per la serie delle stupidate rischiose, occhio a non eseguire saltuari e brevi avviamenti del motore solo per lasciarlo girare al minimo, o peggio per “sgasare” e poi subito spegnere. I motori più vecchi non apprezzano meccanicamente, quelli maturi per probabile eccesso di ricchezza nella miscela a freddo e quelli nuovi perché, al contrario, sono “impiccati” dal ciclo emissioni. Se dovete accendere l’auto è per muoverla e usarla per necessità, viceversa rischiate davvero di stressare la batteria per nulla.

Ai clienti che stanno continuando ad utilizzare l'auto ricordiamo alcune piccole precauzioni per limitare il rischio da contagio, rivolto a coloro i quali devono necessariamente ricorrere all'utilizzo dell'automobile.

-Lavare sempre le mani dopo l'utilizzo dell'auto, specialmente dopo aver toccato il volante;

-Detergere, la leva del cambio, il cruscotto e la maniglia della porta.

-Pulire le superfici interne dell'auto con particolare attenzione a volante, cambio e chiavi di avviamento, con prodotti che sanificano.

-Usare l'aspirapolvere sulla tappezzeria oppure se si sceglie di lavarla, farlo con appositi prodotti detergenti, prestando particolare attenzione ai tappetini dell'auto.

La priorità in questo momento è quella di occuparci tutti della salute pubblica e per questo rinnoviamo l'invito a rimanere a casa, contattandoci preventivamente ai nostri recapiti per concordare eventuali interventi urgenti.

Quanto tutto sarà passato e rimarrà solo un brutto ricordo vi aspettiamo nelle nostre officine per occuparci della salute delle vostre autovetture con un check-up gratuito della vostra auto (stato della batteria, funzionamento luci, livelli liquidi, pressione pneumatici, ecc..) e per fornirvi tutte le informazioni utili circa le proroghe alle scadenze di revisioni auto, serbatoi GPL e bombole metano.

Con l'occasione avrete anche la possibilità di usufruire del servizio di verifica del filtro antipolline e igienizzazione e sanificazione interna della vostra automobile, intervento in questo delicatissimo momento più che mai importante per mantenere l'abitacolo un ambiente sano e pulito.

Normalmente operiamo su due sedi, entrambe a Senigallia. In questo particolarissimo periodo di emergenza COVID-19, abbiamo scelto, tutelando la salute dei nostri clienti e collaboratori, di rimanere aperti nella sola sede di Strada della Marina, 7 a Cesanella di Senigallia, dal Lunedì al Venerdì, dalle 08:30 alle 12:30, ovviamente adottando tutte le disposizioni delle autorità in materia di Coronavirus.

Questo per continuare ad essere nonostante il periodo difficile al fianco dei nostri clienti e garantire la loro mobilità essenziale, in particolar modo degli operatori sanitari, di coloro che continuano a lavorare per garantire a tutti i servizi primari e ai cittadini che si spostano per necessità (fare la spesa o recarsi in farmacia).

In entrambe le sedi ci occupiamo di manutenzione e riparazione di autoveicoli a 360°, quindi assistenza meccanica, elettrauto, gommista, impianti GPL/METANO (revisione bombole e sostituzione serbatoi), noleggio auto e altro ancora.

OFFICINA CONTI GIUSEPPE E C SNC

"CENTRO AUTO SERVICE"

Strada della Marina, 7

Cesanella di Senigallia

TEL 0716608625

dal lunedì al venerdì 8:30 - 12:30

MAIL centroautoservice@gmail.com

OFFICINA CONTI GIUSEPPE E C SNC

"BOSCH CAR SERVICE"

Via Annibal Caro, 36

Senigallia

TEL 07163927 – 3383393399

MAIL officinacontisenigallia@gmail.com








Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 07-04-2020 alle 19:10 sul giornale del 09 aprile 2020 - 1685 letture

In questo articolo si parla di attualità, pubbliredazionale, Alessandra Passeri, emergenza coronavirus, Autofficina Senigallia, Conti Giuseppe, consigli auto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biVH





logoEV
logoEV