"Spesa sospesa", anche a Senigallia l'iniziativa di solidarietà

1' di lettura Senigallia 01/04/2020 - In un periodo di emergenza economica, in diverse città d'Italia, si è fatta strada la "spesa sospesa". Dalla tradizione partenopea del "caffè sospeso", per chi non può permetterselo, la solidarietà trova un nuovo modo di fare fronte alle difficoltà economiche che diverse famiglie si trovano a fronteggiare in questo periodo di blocco di molte attività economiche.

E così anche a Senigallia qualcuno ha pensato di farsi promotore dell'iniziativa. Lungo la Statale Adriatica è comparso un cesto con il cartello "Spesa. Chi può metta, chi non può prenda". "Abbiamo pensato di fare questo cesto con generi alimentari per chi si trova in difficoltà visto il difficile momento - spiegano i promotori che hanno segnalato l'iniziativa anche sui social - Chi puo' metta e chi non può prenda! Si trova in SS. Adriatica Nord vicino alla pizzeria Mawari di Senigallia. Solo per chi ha veramente bisogno, astenersi idioti e vandali. Grazie".

Chi vuole può dunque lasciare nel cesto alcuni prodotti, che chi al contrario non riesce a permetterseli può prendere liberamente. Un gesto di solidarietà e vicinanza verso chi si trova in stato di necessità, e che può aiutare a non lasciare indietro nessuno.








Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2020 alle 18:27 sul giornale del 02 aprile 2020 - 1996 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biQy





logoEV