Cna: "Imprese già segnate dal Coronavirus"

giacomo mugianesi 2' di lettura Senigallia 09/03/2020 - Tre imprese su quattro sono state “contagiate” dal coronavirus, direttamente o indirettamente. Sono molte le imprese convinte che l’epidemia influenzerà il risultato economico annuale.

“Artigiani, commercianti e piccoli imprenditori denunciano una situazione già grave, ai limiti della sopravvivenza – dichiara Giacomo Mugianesi segretario CNA Senigallia - servono interventi straordinari per riuscire a combinare la tutela della salute con la solidità dell’economia”. Dal questionario sopposto ad oltre 7mila micro e piccole imprese italiane, emerge che tre imprese su quattro sono state contagiate dall’effetto Coronavirus, chi direttamente dai decreti legge, chi convinte che l’epidemia influenzerà il loro risultato economico annuale. Alla base di questa preoccupante situazione le innumerevoli cancellazioni delle prenotazioni del settore turismo e trasporto persone, la moda ha subito il contraccolpo della sospensione degli eventi fieristici. Le piccole imprese del trasporto persone sono state colpite quasi nella totalità: 98,9%.

Ancora più allarmante è la stima sulla caduta dei ricavi aziendali nel 2020. I risultati dell’indagine parlano di una riduzione stimata del 15% rispetto ai ricavi del 2019. Sono state portate sui tavoli nazionali proposte per sostenere le imprese in questa situazione generale, dall’estendere le misure sospensive già adottate dal Governo, all’eliminazione degli oneri di sistema della bolletta elettrica, fino alla moratoria su mutui. Proprio su quest’ultimo argomento la CNA insieme alle altre associazioni di rappresentanza firmatarie dell’Accordo per il credito 2019, ha concordato col l’Abi l’estensione delel misura “Impresa in Ripresa 2.0”, estendendo ai finanziamenti attivati al 31 gennaio 2020 la possibilità di chiedere a sospensione delle rate o l’allungamento delle scadenze degli stessi. La moratoria è riferita ai finanziamenti alle micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica “Covid-19”.

“Chiediamo alle amministrazioni locali in questo momento – prosegue Mugianesi – di valutare una proroga dei pagamenti delle tasse comunali, per dare respiro ed un segno di vicinanza alle aziende che in questo momento soffrono come tutti questa drammatica situazione”






Questo è un articolo pubblicato il 09-03-2020 alle 21:22 sul giornale del 10 marzo 2020 - 1221 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, cna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bhph





logoEV
logoEV
logoEV