Lega: "La cartella Tari arriva ai cittadini incompleta, non si l'importo definitivo"

1' di lettura Senigallia 02/03/2020 - Da qualche giorno stanno arrivando ai cittadini di Senigallia le cartelle di pagamento della TARI, (Tassa sui rifiuti).

A prima vista la somma da pagare sembra più bassa di quella dello scorso anno, ma osservando attentamente si scopre che le cartelle sono riferite solo alle prime tre scadenze e non all’intero anno, come di consueto. Nella lettera di accompagnamento è infatti precisato che l’ultima cartella sarà notificata “in tempo utile per il pagamento” (15 dicembre 2020) ovvero dopo le elezioni Comunali e Regionali. Per questo motivo, a tutt’oggi non è dato sapere a quanto ammonta la tassa annuale 2020 sui rifiuti e, “non è peccato pensare” che con tutta probabilità, saranno previsti aumenti tariffari. A fine anno, però, il periodo elettorale sarà concluso e si sarà già insediata una nuova Amministrazione Comunale.

Ovviamente, le persone meno attente, convinte di aver già pagato l’intera somma dovuta per la TARI, si accorgeranno solo a fine anno di questo stratagemma. A parere della Lega questa “furbata”, finalizzata a non perdere il consenso elettorale nel breve periodo, prende in giro la cittadinanza, lasciando alla futura Amministrazione (qualunque essa sia) l’impopolarità dell’eventuale aumento tariffario. Lasciamo ai cittadini la valutazione di questo squallido modo di fare, che non necessita di alcun ulteriore commento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2020 alle 21:43 sul giornale del 03 marzo 2020 - 5808 letture

In questo articolo si parla di politica, lega, comunicato stampa e piace a carlo133

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bg2s





logoEV
logoEV
logoEV