Coronavirus: si ad attività sportive ma no alle gare, confermato il mercato

mercato di Senigallia 1' di lettura Senigallia 26/02/2020 - In merito all’ordinanza diramata dalla Regione Marche nella serata di martedì 25 febbraio per limitare i casi di contagio da Coronavirus, si ritiene utile precisare alla cittadinanza quanto segue.

In riferimento alla sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura, si devono ritenere sospese tutte le manifestazioni che, comportando l’afflusso di pubblico, esulano dall’ordinaria attività delle comunità locali. Pertanto le manifestazioni pubbliche come gare, tornei o altre attività che prevedono la presenza di pubblico esterno sono sospese fino alla data del 4 marzo compreso, come indicato nell’ordinanza, mentre le attività sportive in impianti sportivi e palestre scolastiche proseguiranno regolarmente, purché non vi siano previste gare o di manifestazioni che prevedono la presenza di pubblico.

Inoltre, sempre fino al 4 marzo, sono sospese le attività rientranti nel pubblico spettacolo ai sensi del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza, nonché tutti gli eventi che si svolgono su suolo pubblico o aperti al pubblico soggetti all’obbligo di avviso o autorizzazione preventiva da parte della questura.

Non rientrano in questa categoria, e potranno quindi continuare a svolgere regolarmente la propria attività, i bar, i ristoranti e gli esercizi commerciali in genere, compresi i mercati. Pertanto, il mercato settimanale del giovedì si svolgerà regolarmente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2020 alle 14:08 sul giornale del 27 febbraio 2020 - 5725 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgMW





logoEV
logoEV