Stop alle gite scolastiche anche per gli studenti senigalliesi: le scuole recepiscono la direttiva ministeriale

panzini senigallia 2' di lettura Senigallia 23/02/2020 - Anche le scuole senigalliesi recepiscono la direttiva ministeriale che interrompe, a scopo cautelativo, le gite scolastiche per via della diffusione in Italia del Coronavirus.

La circolare ministeriale è stata ripresa dal MIUR all'indirizzo URL e dice:
“Il Consiglio dei Ministri, nella serata di sabato 22 febbraio, ha definito apposite misure per evitare la diffusione del Covid - 19 e ulteriori misure di contenimento. Fra le decisioni adottate, anche quelle relative alla sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all'estero.
Il Ministero dell'Istruzione informa che, in attesa dell'adozione formale dell'ordinanza prevista dal decreto approvato in Consiglio dei Ministri, per motivi precauzionali, i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020. Si ringraziano le scuole e i dirigenti scolastici per la collaborazione".

Gli istituti senigalliesi dunque si adeguano e stanno dando diffusione della notizia nei rispettivi canali, come ha fatto anche l'Istituto Alberghiero Panzini che sulla propria pagina Facebook ha precisato che il "dirigente scolastico DISPONE con effetto immediato la sospensione di tutte le attività esterne all'istituto a partire da oggi 23 febbraio 2020 fino a data da stabilire, ed in attesa di ulteriori chiarimenti da parte del MIUR e/o delle Autorità Competenti in materia. Viaggi , stage, tirocini, visite di istruzione, alternanza scuola lavoro , mostre, teatri, scambi o qualsiasi altra attività programmata al di fuori dell'Istituto, da oggi 23 febbraio è sospesa. Pertanto tutti gli studenti, i docenti, il personale a qualsiasi titolo impegnato in attività fuori dall'istituto sono invitati a presentarsi a scuola per svolgere le normali attività didattiche in quanto tutte le attività programmate all'interno di Istituto non sono sospese.


Con l'occasione ritengo di reiterare l'invito a comportamenti massimamente razionali che evitino la diffusione di panico e psicosi e al rigoroso rispetto delle regole igienico sanitarie diffuse dal Ministero della Salute, che sono l'unica possibilità per evitare il rischio. In una situazione delicata come l'attuale è richiesto a ciascuno un grande esercizio di responsabilità verso la collettività, che comporta anche, come si dovrebbe normalmente nel periodo della diffusione dei virus influenzali, il non presentarsi a scuola se malati, non spargere fazzoletti sporchi, non starnutire né tossire se non proteggendosi nell'incavo del gomito, non adottare comportamenti “promiscui” con alimenti, borracce, bottigliette, dunque evitare di mettere le mani in bocca o negli occhi, ecc. Si raccomanda inoltre alle famiglie di dotare gli studenti di disinfettanti a base alcolica (simil Amuchina) per la frequente detersione delle mani".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp, Telegram e Viber di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 071.7922415 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.
Per Viber cliccare su chats.viber.com/viveresenigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2020 alle 14:44 sul giornale del 24 febbraio 2020 - 5928 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgDt





logoEV
logoEV