Matteo Renzi: ''Se governo Conte cade ci sarà un nuovo esecutivo, no il voto''

1' di lettura Senigallia 17/02/2020 - Nessuno di noi ha detto che vuole sfiduciare Conte.

"Da giorni - attacca Renzi - molti nostri senatori sono avvicinati da inviti a lasciare Italia Viva. Se dieci senatori di Iv passassero dall'altra parte ci sarebbe il Conte Ter: terzo governo in tre anni, con terza maggioranza diversa. Io non ci credo, anche perché conosco i senatori di Iv e non ne vedo dieci pronti ad andarsene (per adesso non ne vedo nemmeno uno). Per me, non hanno i numeri e se ne stanno accorgendo proprio in queste ore. Ma se avranno i senatori che stanno cercando e i numeri per il conte Ter noi saremo felicemente all'opposizione. Nessuno di noi ha detto che vuole sfiduciare Conte. Abbiamo detto che non condividiamo la battaglia sulla prescrizione. E che faremo valere su quella i nostri numeri. Punto. Noi su questo non torniamo indietro. Per noi, la prescrizione non vale la fine del Governo: ecco perché Bonafede farebbe bene a fermarsi lui, prima di combinare il patatrac. Chi è l'arrogante? Chi come Italia Viva dice: "Su questo non siamo d'accordo" o chi come Bonafede dice: "Si fa come voglio io anche se in Parlamento non abbiamo i numeri?. Si può cambiare la riforma della giustizia in Parlamento? Direi che si deve cambiare, visto che Bonafede è riuscito nel miracolo di mettersi contro avvocati, magistrati, esperti", aggiunge.






Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2020 alle 23:18 sul giornale del 20 febbraio 2020 - 688 letture

In questo articolo si parla di politica, edoardo diamantini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgo3