Baby gang di piromani in città: a fuoco un cassonetto in via Verdi e un quadro elettrico in viale Bonopera

1' di lettura Senigallia 16/02/2020 - Baby vandali ancora in azione. Tra sabato e domenica la città è stata ancora oggetto di atti vandalici compiuti da giovanissimi. Due azioni messe a segno al Vivere Verde e nel centro storico che hanno avuto la stessa matrice, quella dell'atto incendiario, seppure gli autori sono stati diversi.

Ad accomunare i due episodi, oltre che l'azione commessa da piromani, anche la giovanissima età dei vandali, risultati essere in ambedue i casi gruppi di minorenni. Il primo allarme è scattato in via Verdi, dove un gruppo di ragazzini ha dato fuoco ad un cassonetto dei rifiuti condominiale. L'azione piromane è stata ripresa anche da una telecamera installata nella zona che ha immortalato alcuni ragazzini intenti ad armeggiare nel cassonetto che poi ha preso fuoco. Il secondo atto incendiario si è verificato ieri in tarda mattinata quando è stato dato alle fiamme del materiale di carta che si trovava nella piazzetta di viale Bonopera, antistante l'area della pescheria e del Simply.

Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme che però, nel frattempo, hanno raggiunto anche un quadro elettrico andato in rovina. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della Polizia che ha individuato gli autori dell'atto vandalico. Episodi di baby gang che mettono a soqquadro la città sono sempre più frequenti. Basta ricordare lo sfregio al presepe di sabbia, compiuto a Natale, in via Carducci, o all'imbrattamento dei murales del sottopasso di via Mamiani, o al panettone in cemento divelto in piazza Manni, sempre ad opera di baby-vandali.








Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2020 alle 23:42 sul giornale del 17 febbraio 2020 - 2493 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, vigili del fuoco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bglw





logoEV
logoEV