L’Altra Senigallia: pericolosa la Strada Statale a Cesano

1' di lettura Senigallia 04/02/2020 - Grave pericolo per gli utenti delle due ruote percorrere la Strada Statale Adriatica Nord all’altezza della frazione Cesano.

Il pericolo, che ultimamente mi è stato segnalato anche da un lettore di Vivere Senigallia, è causato da un fossato molto profondo che si trova a margine della carreggiata lato monte.
Più che di un fossato si tratta di un paio di voragini, come testimoniano le fotografie, scavate ormai alcuni anni fa, con bordi dagli spigoli vivi e taglienti.
Qualora un malcapitato automobilista dovesse finirci dentro le conseguenze non sarebbero certamente lievi; figuriamoci poi un ciclista o un motociclista.
Affinché ciò non accada si potrebbe ricorrere con costi irrisori ad una copertura delle “buche” in questione, o al posizionamento di un guard rail poiché, soprattutto nelle ore notturne, anche a causa della mancanza di segnalazioni non è poi così facile rendersi conto del pericolo.
Procedendo poi in direzione sud il fossato continua con profondità minore e bordi meno vivi ma poiché coperto dalla vegetazione anche questo risulta di non facile identificazione.
Un’altra criticità che mi è stata segnalata è la presenza dello spartitraffico che, rendendo di fatto impossibile agli automobilisti allargare in fase di sorpasso, costringe quest’ultimi a sfiorare i ciclisti notoriamente più lenti di un automobile.

Dal momento che prevenire è meglio che curare, si spera che presto vengano adottate, da chi di competenza, soluzioni atte a scongiurare qualsiasi incidente e non come spesso accade porre rimedio a tragedia avvenuta








Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2020 alle 19:48 sul giornale del 05 febbraio 2020 - 2782 letture

In questo articolo si parla di attualità, ettore coen, articolo, L'Altra Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfTX

Leggi gli altri articoli della rubrica L'altra Senigallia





logoEV
logoEV