Civitanova: controlli dei carabinieri, arrestati due pusher

carabinieri 1' di lettura Senigallia 25/01/2020 - Era ricercato dallo scorso autunno, rintracciato a Porto Potenza Picena un 40enne tunisino condannato per spaccio di droga. In manette un altro pusher che deve scontare una condanna a 3 anni

Nella notte tra venerdì e sabato i carabinieri della stazione di Porto Potenza Picena hanno rintracciato e arrestato un tunisino di 40 anni gravato da ordine di carcerazione emesso lo scorso ottobre dalla procura di Bologna. L'uomo, condannato per spaccio di sostanze stupefacenti, aveva fatto perdere le proprie tracce ed era ricercato dallo scorso autunno, fino a quando è stato individuato dai militari sul litorale marchigiano. Il 40enne è stato condotto al carcere di Fermo dove dovrà scontare una penna di due anni e cinque mesi di reclusione.

Un altro pusher, un pakistano di 37 anni destinatario di ordine di carcerazione emesso due giorni fa, è stato arrestato venerdì dai carabinieri di Recanati. Portato anche lui al carcere di Fermo, dovrà scontare una pena definitiva di tre anni e quattro mesi per reati legati allo spaccio di droga.






Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2020 alle 10:45 sul giornale del 27 gennaio 2020 - 515 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, recanati, porto potenza picena, spaccio di droga, articolo





logoEV
logoEV