x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Open day e Progetto FaVolare alla Scuola Primaria “G. Pascoli”

2' di lettura
798

da Scuola Primaria Pascoli


Tempo di iscrizioni, tempo per pensare, tempo per scegliere la scuola per il proprio figlio. La Scuola Primaria “G. Pascoli” apre le porte a genitori e bambini sabato 18 gennaio dalle ore 11,00 alle ore 12,00 alla scuola Pascoli Tempo Normale e giovedì 23 gennaio dalle ore 17,00 alle ore 19,00 tutto il Plesso (Tempo Pieno e Tempo Normale).

Ci saranno laboratori didattici sempre originali e divertenti guidati dagli insegnanti insieme a tutti i bambini. Verrà inoltre aperto il MUSE, Museo della scuola e dell’educazione dove i bambini potranno partecipare al bellissimo Laboratorio delle ombre. Quest’anno accompagnerà l’Open Day il consueto Progetto FaVolare che avrà come tema “l’abbraccio”. Come si evince dall’immagine scelta per il manifesto, l’abbraccio è un tema declinabile in tanti modi diversificati, da quello siderale che scandisce l’avvicendarsi del giorno con la notte, Sole e Luna, a quello amicale, fraterno, genitoriale. Ci abbracciamo per trasmettere amore, complicità, sostegno, tenerezza; l’abbraccio ci fa sentire al sicuro, protetti e amati.

Il progetto FaVolare ripropone l’apertura della scuola nelle giornate di domenica 19 e sabato 25 gennaio alle ore 17,00. Invitiamo bambini, genitori e tutta la cittadinanza a visitare il plesso Pascoli con le sue aule trasformate in luoghi magici dove ascoltare letture che portano sguardi e menti a mondi da scoprire o da ritrovare. L’iniziativa è una proposta educativa forte dell’Istituto ed un invito all’ascolto attento e partecipato di tutti bambini con la finalità di incentivare il piacere dell’ascolto e della lettura promuovendo il senso di appartenenza alla scuola e alla città. Tante le novità, tante le sorprese e l’invito a tutti a partecipare a questa bella iniziativa e stringerci anche noi in un grande abbraccio di condivisione e corresponsabilità.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2020 alle 16:30 sul giornale del 16 gennaio 2020 - 798 letture