x

Botti a San Silvestro: una giovane ferita al viso

1' di lettura Senigallia 01/01/2020 - Termina nel migliore dei modi la notte di capodanno...in tutta la provincia di Ancona si sono registrati solo due feriti dovuti ai "botti", uno a Falconara Marittima ed uno a Senigallia, entrambi hanno riguardato due giovani, la prima ad una mano e la seconda al viso, con lesioni guaribili in 10 giorni.

Nel corso della nottata gli agenti di Senigallia hanno accertato che una giovane 17enne, senigalliese, nell’utilizzare in modo improprio giochi pirotecnici in ambito familiare, si era ferita al volto con dei lapilli accesi e necessitava di recarsi al pronto Soccorso senza che però emergessero particolari lesioni.

Il dato rilevato questa notte è anche il risultato di una intensa attività di prevenzione che, anche quest'anno, la Polizia di Stato ha posto in essere in tutta la provincia anconetana nell’ambito dell’iniziativa #festeggiainsicurezza.

Oltre alla prevenzione riguardante le illecite attività relative ai fuochi pirici, la Questura di Ancona ha messo in campo decine di poliziotti al fine di garantire la sicurezza del capoluogo durante le festività del nuovo anno ed i festeggiamenti avvenuti nel centro storico.

Il dispositivo ha garantito anche una vigilanza dinamica dedicata a tutte le sedi istituzionali, al porto, stazioni ferroviarie, parcheggi, luoghi di culto, locali pubblici, aree dismesse, zone industriali e tutte le arterie che adducono al capoluogo dorico, nonché in P.zza del Plebiscito dove centinaia di persone hanno festeggiato, in massima sicurezza, l’arrivo del nuovo anno.






Questo è un articolo pubblicato il 01-01-2020 alle 12:04 sul giornale del 02 gennaio 2020 - 5815 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, capodanno, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/beCe





logoEV
logoEV