Prevenire la violenza di genere con la Peer Education, capofila il Liceo Perticari con IIS Padovano e IC Raffaelo Sanzio

2' di lettura Senigallia 04/12/2019 - “Le Antigoni dei nostri giorni” è stato l’evento finale al Teatro La Fenice del progetto “Prevenire la violenza di Genere con la Peer Education” (progetto finanziato dal Ministero delle Pari Opportunità) che ha visto come protagonisti gli alunni delle classi terze del Liceo Classico “Perticari” che è stato istituto capofila, dell’IIS “Bettino Padovano” (sezioni di Senigallia ed Arcevia) e le classi seconde dell’I.C.Raffaello Sanzio di Falconara- Castelferretti.

Il progetto ha visto alternarsi azioni di formazione di docenti tutor e di studenti-peers, attività di riflessione congiunta, utili alla costruzione di kit, ovvero di materiali multimediali il cui scopo è stato quello di suscitare discussioni in merito a pregiudizi relativi a ruoli cristalllizzati di genere e volti ad individuare sacche di comportamenti deviati e possessivi nei rapporti relazionali, ingredienti, purtroppo, pericolosi e sintomatici di azioni violenti.

Al progetto hanno collaborato il signor Alberto di Capua (progettista e formatore) e l’Associazione Nostos di Senigallia per le azioni formative rivolte a docenti e alunni-peers. Molto significativa è stata la restituzione pubblica dei prodotti multimediali e espositivi, alternati ad animazioni canore, teatrali e danzanti, realizzate dagli alunni delle diverse scuole . Nel corso della manifestazione teatrale si sono unite le esperienze di donne delle istituzioni del territorio, che svolgono ruoli attivi nel contrasto alla violenza quali il capitano Francesca Romana Ruperto della locale caserma dei Carabinieri e l’Assessora Ilaria Ramazzotti delle Pari Opportunità del Comune di Senigallia.

Grazie alla giornalista Asmae Dachan gli alunni hanno potuto comprendere che nelle zone di guerra le violenze verso le Donne si amplificano e toccano diversi aspetti della vita. Asmae ha sottolineato l’eroismo di alcune attiviste per i diritti umani, nell’enclave di Siria e Somalia, purtroppo già martiri. La Dirigente Scolastica Fulvia Principi, insieme alle Dirigenti Anna Maria Nicolosi e Rosa Martino ringraziano tutti I docenti che hanno reso possibile il progetto e rivolgono l’augurio a tutti gli studenti di diventare testimoni di una cultura del rispetto, disseminando di buone pratiche.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2019 alle 10:57 sul giornale del 05 dicembre 2019 - 506 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Liceo classico G. Perticari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdCE





logoEV
logoEV