contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Trecastelli: domenica l’evento “Nonchiuderegliocchi” promosso dall’ANPI

2' di lettura
410

da Anpi


L’evento “Nonchiuderegliocchi” camminata contro la violenza sulla donna prevista per il 24 novembre a causa delle cattive condizioni meteo è stata rinviata a domenica 1 dicembre 2019.

La manifestazione organizzata dalla sezione Anpi di Trecastelli in collaborazione con il comitato Anpi Provincia di Ancona e l’ass. di promozione sociale “Ge.St.O”, con il patrocinio dei comuni di Trecastelli e Corinaldo, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, partirà da piazza Leopardi a Ripe di fronte al Museo Nori de’ Nobili alle ore 9 circa. Dopo una breve visita al museo si camminerà alla volta di Corinaldo passando per via Roma, via Valliscie (territorio di Trecastelli). Poi si percorrerà nel territorio di Corinaldo via Fosso di Ripe, via Incancellata; se le condizioni meteo lo permetteranno via Gasparini e il sentiero Gorettiano che conduce alla casa Natale di Santa Maria Goretti; se le condizioni meteo non lo permetterano via Rocconi, viale Degli Eroi e via Pregiagna. L’arrivo sarà all’incirca verso le 11,30.

Il percorso di circa sei chilometri attraverserà strade secondarie e stradelli con alcuni saliscendi.

I luoghi di partenza e arrivo – il Museo Nori de’ Nobili a Ripe e la casa natale di S. Maria Goretti a Corinaldo - non sono stati scelti a caso, poiché sono legati a due donne di estrazione sociale molto diversa, che possono essere considerate entrambe, con la loro biografia, simbolo di questa giornata contro la violenza sulla donna, un sopruso che può assumere anche forme diverse, senza perdere tuttavia la sua crudeltà.

Lungo la strada in vari luoghi del tracciato saranno posizionati fiocchi rossi: ogni fiocco a ricordo di una donna che negli ultimi 11 mesi è stata uccisa. Inoltre, interverranno esponenti delle associazioni “Dalla parte delle donne” e “Donne e Giustizia”; saranno infine letti racconti e storie; il tutto per far in modo che la “comunità camminante” possa aprire gli occhi e riflettere su cosa sia possibile fare nella lotta contro questa barbaria. Infatti il terribile fenomeno della violenza sulle donne non è da considerarsi un problema privato, ma è un fatto sociale verso cui non è possibile chiudere gli occhi, perché la promozione e la tutela dei diritti sono elementi essenziali di una democrazia e ogni singolo cittadino deve diventare responsabile di fronte a questo.

È gradita la prenotazione al numero 3487382481 o tramite mail ad anpitrecastelli@gmail.com. I partecipanti sono invitati ad indossare un indumento rosso. L’evento è gratuito. Al termine chi ne avrà bisogno può usufruire, per ritornare al luogo di partenza, di un passaggio in auto.

In allegato la locandina.

Da Sezione Anpi Trecastelli





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2019 alle 15:31 sul giornale del 30 novembre 2019 - 410 letture