Senigallia: il centrosinistra verso le elezioni, Volpini e Campanile in corsa per le primarie

2' di lettura Senigallia 19/11/2019 - Le elezioni amministrative 2020 si avvicinano sempre di più e per il centro sinistra è ora di stringere i tempi. L'obiettivo principale della compagine di Governo uscente, dopo la fine dei due mandati di Maurizio Mangialardi, è quello di trovare un candidato forte con cui restare alla guida della città.

Il nome attorno quale hanno fatto quadrato le forze che compongono l'attuale maggioranza di centrosinistra e le liste civiche è quello di Fabrizio Volpini. Il presidente della Commissione Regionale, ma anche ex assessore cittadino, nonché ex segretario del Partito Democratico e dei DS prima, in estate ha sciolto le riserve e ha dato la sua disponibilità alla scesa in campo. Un nome che ha messo d'accordo le forze di maggioranza ma non completamente il Partito Democratico. All'interno del Pd infatti c'è chi invoca il ricorso alle primarie come strumento di scelta finale del candidato che concorrerà alla poltrona di primo cittadino e che rappresenterà il Partito Democratico.

A non aver mai fatto mistero della volontà di candidarsi alle primarie del Partito Democratico è infatti Gennaro Campanile, da sempre Renziano, ma al momento ancora nel Pd dopo la scissione a livello nazionale di Matto Renzi. Dopo vari incontri di partito e l'avvio dell'Unione Comunale, la decisione finale è stata quella di avviare la raccolta delle firme per le candidature alle primarie che si preannunciano però, a questo punto, “patata bollente” del Partito Democratico. Anche se alla consultazione potrebbe partecipare tutto il centrosinistra, l'attuale coalizione non sembra intenzionata a proporre propri candidati volendo sostenere la candidatura di Volpini. Diritti al Futuro, la formazione politica verso cui è convogliato il gruppo di Città Futura, ma anche Art.1-MDP e il Partito Socialista hanno già dato il loro appoggio alla candidatura di Volpini e dunque non presenteranno nomi alternativi.

Lo stesso dicasi per le due liste civiche attualmente in maggioranza, Vivi Senigallia con il vice sindaco Maurizio Memè e Obiettivo Comune dell'assessore Enzo Monachesi, che pure sono a favore della candidatura di Fabrizio Volpini. A questo punto la palla passa al Partito Democratico che dovrà scoprire le proprie carte. Al momento, a sostenere la candidatura di Fabrizio Volpini, è anche il sindaco Maurizio Mangialardi. A Campanile invece il compito di raccogliere consensi oltre che all'interno del Pd, perchè no, anche fuori.






Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2019 alle 23:48 sul giornale del 20 novembre 2019 - 822 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc2l