Ecco perché Senigallia è il miglior posto per costruire una casa di legno

4' di lettura Senigallia 20/11/2019 - Le case di legno rappresentano una alternativa sempre più gettonata per i nuovi progetti di edilizia abitativa. Si tratta di una soluzione versatile e in grado di dare una risposta immediata a problemi contingenti molto gravi.

Senigallia, come gran parte dei territori italiani, è a forte rischio sismico. In definitiva tutto l’anconetano e la regione Marche hanno punteggi molto alti, e per questo allarmanti, nella scala di rischio.

Convivere con la possibilità che la terra possa tremare non deve essere associato a una fonte di preoccupazione costante. È infatti provato che gli edifici di legno possono assorbire e sopportare le scosse in maniera più performante rispetto ad altri materiali.

La bellezza delle case di legno

Chi ha la possibilità di costruire la casa dei sogni lo fa seguendo una pulsione estetica e funzionale. Infatti, si fa di tutto per assicurarsi la migliore qualità della vita garantendosi l’accesso al comfort e le comodità indispensabili per la vita di ogni giorno. Ma l’aspetto della casa, le finiture e lo stile degli esterni e degli interni rappresentano un elemento molto importante.

Le case di legno che vengono costruite oggi offrono grandi margini di personalizzazione, sono accoglienti, comode e assicurano la massima vivibilità per la vita di ogni giorno.

Chi sceglie questo tipo di progetto conosce l’importanza di investire nelle risorse sostenibili e rinnovabili. Sa di poter dare il proprio contributo per migliorare l’impatto dell’uomo sugli equilibri del nostro pianeta.

Il rischio sismico e le performance del legno

La prima ragione che spinge a scegliere un tipo di progetto rispetto a un altro per la casa dove trascorrere la propria vita è di certo emotivo. Ma ragioni più profonde e strutturali confermano l’importanza di puntare sul legno rispetto alla tradizionale edilizia in calcestruzzo.

Numerosi studi confermano le migliori prestazioni del legno rispetto ad altre soluzioni adoperate in edilizia. È importante sottolineare come tutti gli edifici costruiti oggi debbano rispondere alle rigide normative in fatto di sicurezza. Quindi anche una casa in edilizia tradizionale reagisce bene in caso di sollecitazione del terreno.

Ma il vantaggio del legno è di essere in partenza un materiale più adatto a sopportare scosse e smottamenti. Maggiore elasticità e flessibilità intrinseche, lo rendono per natura idoneo a reggere lo shock del terremoto.

In genere i permessi per costruire nuovi edifici vengono dati più in fretta se il progetto prevede la costruzione di una casa di legno. Questo è un altro dei vantaggi associati alla progettazione in materiali ecosostenibili e con alte performance in termini di sicurezza.

Contare su un migliore isolamento termico

La neve dello scorso anno a Senigallia dovrebbe far pensare anche a un altro aspetto da non trascurare. Il cambiamento climatico può portare a stagioni particolarmente fredde o torride.

Questo aspetto può alterare la qualità della vita anche in una città marinara dal clima tipicamente temperato. Oggi l’imperativo in fase di progettazione della propria casa non deve solo dare la priorità alla solidità e stabilità dell’edificio.

Valori come la flessibilità e la maggiore adattabilità alle diverse condizioni ambientali devono essere prioritari.

Il legno ancora una volta rappresenta la soluzione adatta a garantire le migliori performance in campo edilizio. Infatti la propria natura di materiale ancora vivo lo rende in grado di offrire l’isolamento ottimale, tanto in inverno come in estate.

Una delle caratteristiche del legno è di trattenere il calore e rilasciarlo lentamente. Quindi edifici costruiti seguendo i più stringenti canoni di progettazione, possono garantire inverni caldi anche quando le temperature sono rigide. Ma anche estati particolarmente fresche nonostante l’afa dei giorni di piena estate.

Costruire in località marinare

Esiste ancora un certo pregiudizio nei confronti delle strutture in legno costruite in località costiere. È noto l’effetto corrosivo della salsedine che con il tempo altera le strutture delle abitazioni.

Eppure è importante considerare anche l’avanzamento tecnologico in termini di trattamento del legno. Inoltre è possibile effettuare manutenzioni periodiche che rallentano i segni del passare del tempo.

In quest’ottica serve ricordare come i lavori di ristrutturazione e mantenimento degli edifici in edilizia tradizionale possono avere costi più importanti. Ed essere altrettanto indispensabili.

Nelle località marine è possibile scegliere a monte legname con prestazioni migliori rispetto al tipo di sollecitazione che riceve. Del resto lo scafo delle barche è sempre stato costruito in legno e questo aspetto fa riflettere sull’alta compatibilità del materiale con le situazioni di stress più importanti.

a cura di https://www.pineca.it/






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2019 alle 09:00 sul giornale del 20 novembre 2019 - 1849 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcHF





logoEV
logoEV