Gestori delle utenze domestiche in giro in questi giorni a Senigallia: occhio alle truffe

1' di lettura Senigallia 15/11/2019 - Allarme possibili truffe contrattuali a Senigallia. In questi giorni diversi cittadini hanno segnalato la presenza di alcuni addetti di agenzie partner di un gestore di energia elettrica che, con la scusa di eliminare costi fissi da bollette, propinano in realtà nuovi contratti di fornitura facendoli sottoscrivere presso il proprio domicilio.

Detti contratti, autentici moduli di adesione per la fornitura di energia con diverso gestore, sono vergati a caratteri microscopici e presentano più di una insidia. Già alcuni anziani sono caduti nell’equivoco (trattasi in realtà di vera e propria frode) sottoscrivendo il contratto e trovandosi un nuovo fornitore non voluto, non richiesto e non desiderato.

E’ bene ricordare, a tutela soprattutto dei nostri concittadini più anziani, che l’art. 56 del codice del consumo prevede il diritto al ripensamento che va esercitato per iscritto entro 14 giorni dalla data di sottoscrizione del contratto. Ma, al di là di questo, va anche sottolineato che è sempre possibile (anche oltre i 14 giorni) attivarsi per la risoluzione di simili contratti laddove siano stati estorti con l’inganno o con artifici e raggiri (ad esempio spiegando che non si tratta di cambio gestore ma di una nuova modalità di risparmio).

Invito pertanto i cittadini a tenere alta la vigilanza e, in caso di particolari insistenze, ad allertare le forze dell’ordine.


da Roberto Paradisi
Consigliere Comunale Unione Civica





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2019 alle 18:12 sul giornale del 16 novembre 2019 - 5788 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, attualità, Unione Civica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcSa





logoEV
logoEV