Ostra Vetere: venerdì la presentazione del nuovo libro di Emanuele Lodolini “Visione e Coraggio”

2' di lettura 13/11/2019 - Venerdì 15 novembre ad Ostra Vetere (ore 21) presso la Sala conferenze "Paolo Marulli" Polo museale "Terra di Montenovo” Emanuele Lodolini presenterà il suo nuovo libro in cui racconta le storie dei “marchigiani in volata”: imprenditori, medici, magistrati, economisti, professionisti e sportivi “in lotta”, ogni giorno, contro la rassegnazione.

Alla presentazione porterà i saluti il Sindaco Rodolfo Pancotti ed interverrà il pittore marchigiano Carlo Cecchi.

Visione e coraggio le parole chiave del libro. Visione, ovvero la capacità di guardare oltre immaginando cosa accadrà, e coraggio, la predisposizione individuale che consente di superare le difficoltà qui e ora. Parla di questo il nuovo libro del giá parlamentare marchigiano. E lo fa attraverso voci e storie di “marchigiani in volata”, persone che stanno costruendo, più o meno consapevolmente, il futuro di questa regione. Sanità, economia, legalità, cultura, turismo, enogastronomia, promozione territoriale, sport, resilienza: innumerevoli i temi trattati, cedendo appunto il microfono a quanti hanno qualcosa da dire in merito. Storie che ci parlano di valori, di coraggio, di presente e futuro, di competenze, di legami forti con il nostro territorio.

In copertina, il disegno di un ciclista, Michele Scarponi, gregario di lusso, realizzato dall'artista Carlo Cecchi. La prefazione è curata da Marco Scarponi, fratello del compianto Michele, l'Aquila di Filottrano.

Non si parla di politica in senso stretto, in questo libro, ma di territorio, di buone pratiche in un territorio alla ricerca di crescita, innovazione e un nuovo modello economico e sociale. “Il libro vuole produrre riflessioni e insistere su alcuni temi per rendere un pó meno povero il dibattito pubblico attuale. Non è facile interrogarsi su come sarà il proprio Paese, e la propria regione, tra dieci, venti, cinquanta anni. Siamo presi da tante preoccupazioni che rischiamo di non occuparci delle questioni di lungo termine” ma occorre farlo. Il libro è un contributo a questo.

Lodolini è riuscito a confrontarsi con interlocutori dalle idee anche molto distanti dalle sue. “Perché solo così si cresce e si fa progredire un territorio”, sostiene.

“Questo libro un libro ottimista sul futuro delle Marche. Essere ottimisti oggi puó sembrare un atto di coraggio, ma nel libro spiego perché ci credo. Spero che il libro, nell’orgoglio di essere marchigiani, ci aiuti a vivere questa identità non nella lamentazione ma nel desiderio di migliorare e di fare di più”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2019 alle 16:17 sul giornale del 14 novembre 2019 - 561 letture

In questo articolo si parla di cultura, ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcKJ





logoEV
logoEV