contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Calcio a 5, serie D: Ciarnin fermato sul pari, 2-2 nel big match di Candia

2' di lettura
403

da A.S.D. Ciarnin


A.S.D. Ciarnin
C'era grande attesa per il big match della 6^ giornata del girone B di Serie D, tra i padroni di casa del Candia Baraccola Aspio e i senigalliesi del Ciarnin. Alla fine entrambe le squadre si sono dovute accontentare del pari, frutto di una gara molto tattica e con poche occasioni da rete, soprattutto nella prima frazione.

Masini conferma Pacenti tra i pali, poi schiera Bolognesi al centro, Galli e Buoninsegni sugli esterni e Valenti di punta. A farsi vedere per primo dalle parti della porta del Candia è Buoninsegni, con un paio di conclusioni da fuori, dall'altra parte la squadra casalinga fatica a trovare spazio per pungere, rimanendo nel contempo guardinga in fase di non possesso. Il Ciarnin si fa preferire nei duelli individuali e, dopo aver chiamato per due volte all'intervento il portiere ospite, passa con un calcio di rigore, realizzato impeccabilmente da capitan Valenti. Un po' inatteso arriva però subito il pari del Candia, in seguito a un fallo laterale, con una grande conclusione da fuori che s'insacca imparabilmente sotto il sette, rete che manda a riposo le squadre sull'1-1.

La gara fatica a decollare anche nella prima parte della ripresa, con il Ciarnin che si affida alle percussioni di Galli e Raco per sfondare sulle fasce mentre il Candia riesce ad andare al tiro soltanto da lontano. Su una delle conclusioni da fuori degli anconetani, i gialloblu si dimenticano l'uomo sul secondo palo, che da 0 metri deve solo intercettare col corpo la conclusione per portare in vantaggio i suoi. Il gol subito scuote i ragazzi di Masini, una partita sin lì tranquilla diventa di colpo vibrante e nervosa; i senigalliesi chiamano più volte l'estremo difensore del Candia agli straordinari, mentre i padroni di casa ripartono pericolosamente senza però rifinire con precisione una volta arrivati dalle parti del sempre attento Pacenti.

Il forcing del Ciarnin viene premiato dalla rete di Romanucci, abile a insaccare in scivolata da dentro l'area su perfetta sponda di Valenti. Non paga, la squadra di Masini continua a premere, sfiorando il vantaggio con il palo colpito da Bolognesi e con Raco, la cui conclusione da ottima posizione si spegne ad un soffio dalla porta del Candia. Dopo un episodio censurabile del quale si rende protagonista un tifoso ospite, arrivato a spintonare Raco su un fallo laterale, e il conseguente polverone scaturitone, di fatto non si gioca più, e Candia – Ciarnin finisce sul 2-2.

Gli uomini di Masini portano a casa un buon punto da un campo difficile, ma possono recriminare per il maggior numero di occasioni da gol create. Il Ciarnin tornerà in campo venerdì prossimo, tra le mura amiche, contro il Santa Maria Nuova.



A.S.D. Ciarnin

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2019 alle 12:18 sul giornale del 11 novembre 2019 - 403 letture