contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Malpensa Prime, il terminal vip all'aeroporto di Milano, è già un successo

6' di lettura
619

di Redazione


A Milano Malpensa è stato inaugurato un importante progetto, il Milano Prime, che ha visto l’ampliamento dell’aeroporto con un’area dedicata a servizi esclusivi e all’avanguardia. Il progetto del Terminal VIP di Business Aviation di SEA Prime, è stato realizzato per dare vita ad una struttura altamente funzionale per ospiti che richiedono servizi con standard di qualità molto elevati.

Terminal Vip a Milano Malpensa

L’area creata è ubicata tra il Terminal 1 e il Terminal 2 dell’aeroporto di Malpensa ed è riservato a tutti quei viaggiatori che giungono a Milano con jet privati, un impianto moderno e accogliente che copre una superficie di circa 1.400 mq. Linee aerodinamiche e affascinanti con esterni molto particolari, progettati per renderli riconoscibili dai piloti in fase di atterraggio e dai passeggeri che intendono usufruirne.

Ubicato su un unico piano, la struttura presenta una sagoma poliedrica dagli spazi ampi, con un sistema di vetri e luci che consentono di riflettere i raggi solari. L’entrata più grande offre un rivestimento di pannelli in grigio chiaro, luminosi e quasi specchianti, per rendere l’ambiente più arioso. Il rivestimento esterno, invece, è di colore scuro, ideato per creare un contrasto netto con le tonalità chiare e luminose dell’entrata, che lasciano i passeggeri piacevolmente colpiti.

Nell’area attigua si trova un piazzale di 50.000 mq e un hanger, finalizzato all’accoglimento degli aeromobili di aviazione generale di circa 5.000 mq. L’area interna del Terminal di Milano Prime possiede una quantità di servizi dalla qualità elevata per una customer experience che riesca a soddisfare anche i viaggiatori più esigenti. Assistenza, disponibilità degli operatori, libertà di movimento e un’attenzione per il cliente che riesce a raggiungere standard altissimi.

Cura del particolare e riguardo scrupoloso dei dettagli rende l’atmosfera di questa struttura un’esperienza magica nella quale il viaggiatore si sentirà avvolto e coccolato, vivendo momenti di comfort e benessere. Il progetto è stato realizzato da One Works, la cui idea è stata quella di dare continuità al restyling già eseguito nell’area Terminal di Business Aviation Milano Linate Prime nel 2015, senza stravolgerne il design né la visione originaria, garantendone compattezza e armonia. Lo stesso studio One Work è stato protagonista durante i lavori di ampliamento dell’aeroporto veneziano Marco Polo, per i progetti di 11 stazioni metropolitane tra Riyadh e Doha e per l’outlet di San Marino The Market.

L’accesso al Terminal Vip di Malpensa

Per tutti i viaggiatori che giungono in aeroporto con jet privati, la città di Milano offre questo servizio esclusivo, un fiore all’occhiello che le rinsalda il ruolo da leader in Italia e conferma il suo quinto posto tra le città europee con maggiore volume di traffico, motivo per cui si sono adattati anche i parking Malpensa con offerte variegate e dedicate anche a clientela più esigente. Con orgoglio Chiara Dorigotti, amministratore delegato della società, lo ha spiegato durante l’inaugurazione dell’area, definendola “una zona esclusiva per quei viaggiatori che intendono sostare in un’area dell’aeroporto separata, aperta 24 h senza alcuna sosta, in attesa del prossimo volo”.

I passeggeri, infatti, accedono al terminal entrando nel checkpoint di sicurezza passando attraverso la parete in vetro a porte scorrevoli. Grazie alla sua posizione centrale rispetto agli altri terminal, il Vip Prime può essere comodamente monitorato evitando la formazione di lunghe code o scocciature per gli ospiti. Questa stessa entrata consente di accedere ai filtri sicurezza, che sono posizionati in punti dedicati sia in partenza che in arrivo. Entrando, gli ospiti si troveranno in un area dal design particolarmente curato, dalle finiture esclusive con vetrate che rendono l’ambiente senza eguali; servizi extra luxury e cinque lounge riservate, che i partner di SEA Prime possono personalizzare in base alle più disparate esigenze dei clienti. Ogni viaggiatore, infatti, può esplicitare qualsiasi richiesta ed essere soddisfatto dal personale presente, richiedendo, tra gli altri:

· Servizio autisti nel caso in cui, prima del volo successivo, l’ospite chieda di essere accompagnato in centro città per un giro o in un punto preciso per un appuntamento. In tal caso, l’aeroporto si serve di società particolarmente qualificate con una flotta auto di altissima qualità, con categorie extra lusso che comprendono anche il limousine service.

· Meeting room se si rendono necessarie riunioni impreviste per discutere con la giusta privacy e sempre assistiti da personale qualificato.

· Un concierge disponibile 24 ore su 24, per soddisfare qualsiasi richiesta.

Con Milano Prime, l’aeroporto completa la sua offerta di servizi

Con la creazione di un Luxury Airport all’interno dell’aeroporto, la società del Gruppo Sea ha creato questa nuova infrastruttura di Sea Prime ottimizzando i servizi per coloro che viaggiano per affari o turismo. Per garantire gli alti standard di qualità e offrire il massimo ai propri ospiti, sono stati investiti 5 milioni di euro curando ogni particolare, dalla progettazione al design, dai servizi interni al personale assunto, dalla sicurezza della struttura ai collegamenti esterni per soddisfare l’ospite a 360°. Il nuovo terminal di Business and General Aviation, quindi, è un’area riservata ad aero taxi, executive jet ed elicotteri privati, un servizio destinato a voli Vip per affiancare il terminal business di Linate.

La stessa Chiara Dorigotti, sostenuta da Armando Brunini che si occupa dell’area gestione dei due aeroporti, ha confermato che l’apertura di questo nuovo terminal si è resa necessaria per accogliere il traffico di aviazione durante circostanze d’eccezione. Vi sono, infatti, periodi particolari che vedono l’eccessivo intasamento di un aeroporto così importante come gli eventi sportivi, di moda e fieristici che vengono organizzati a Milano durante la stagione autunnale. Il famoso GP di Monza, ad esempio, i matrimoni esclusivi sul lago di Como, la Settimana milanese della Moda e del Design e i Business Flight diretti in Svizzera, da oggi avranno un’area dedicata per i viaggiatori che non creerà ostruzioni all’interno dell’aeroporto di Malpensa.

Si stima, infatti, una media di decolli e atterraggi che si aggira intorno ai 50 movimenti per trimestre, un aumento del volume di traffico aereo che doveva essere gestito e regolato nel modo giusto, potenziando strutturalmente l’area. Si consideri il punto cruciale in cui si trova questo aeroporto e il flusso che attira: si trova infatti vicino alla Fiera di Milano Rho, al lago di Como, il lago di Orta e il lago Maggiore e la vicinanza alle Langhe e al Piemonte che stanno vivendo un turismo sempre crescente. Non ultimo, uno sguardo al prossimo futuro milanese, che sarà protagonista delle Olimpiadi Invernali del 2026, uno dei più grandi eventi mondiali.

Considerando l’importanza che ha assunto Milano nell’ultimo ventennio da un punto di vista sociale e culturale e il punto geografico cruciale in cui è situata per raggiungere altre città limitrofe, era necessario trovare una soluzione definitiva. Il flusso di viaggiatori che attira questo aeroporto lo rende una vera e propria porta della città che dà accesso a diverse direzioni. L’idea di creare un’area Milano Prime per viaggiatori business che necessitano di rapidità e massima efficienza, ha smaltito una buona fetta di traffico aeroportuale e ha sveltito la circolazione degli utenti.



Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2019 alle 18:30 sul giornale del 05 novembre 2019 - 619 letture