contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Pallavolo: seconda sconfitta in trasferta per la Pallavolo Senigallia, 3-1 con Grottazolina

2' di lettura
488
da U.S. Pallavolo Senigallia
www.uspallavolosenigallia.it

Seconda sconfitta in trasferta consecutiva per la Miv Senigallia nel campionato di serie C femminile di volley. Le senigalliesi sono hanno perso 3-1 a Grottazzolina con i parziali di 25-23, 25-17, 22-25, 25-20.

Dopo quella di Monte San Giusto, dove le nerazzurre erano impegnate contro una squadra obiettivamente più forte, la sconfitta arrivata stavolta a Grottazzolina fa molto più male e sicuramente peserà di più anche in ottica classifica. Brutto l’approccio alla gara. Per la terza volta in tre partite (era successo anche nella gara vinta in casa contro il Monte Urano), le senigalliesi hanno accumulato un forte svantaggio all’inizio del primo set.

“E’ una costante molto fastidiosa – ha detto coach Andrea Mazzoli – e dovremo lavorarci”. Nonostante il gap iniziale, le nerazzurre sono state brave a rimettere in piedi il set. Sul 23-24, però, veniva fischiata un’inesistente invasione a Elisabetta Saraga e invece di andare sul sacrosanto 24 pari, le padrone di casa si vedevano assegnare il primo set 25-23. Questo episodio, oltre all’andamento generale del primo set, creava nervosismo nella squadra. Uno stato d’animo che influiva sull’andamento del secondo set, perso 25-17 con tanti errori diretti, pochi palloni messi a terra e con una generale inconsistenza nel fondamentale del muro.

La Miv era brava a reagire e a giocare, finalmente, un ottimo terzo parziale, vinto 25-22, in cui le cose funzionavano meglio anche in attacco. Nel quarto set, però, il meccanismo s’inceppava, gli errori aumentavano e il Grottazzolina chiudeva parziale e partita 25-20. Tra le note positive la prestazione di Sofia Tomassoni e la certezza Elisabetta Saraga. Da migliorare il muro e l’attacco. Prossimo turno, sabato 9 novembre, in casa contro il Gabicce Gradara.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2019 alle 09:11 sul giornale del 04 novembre 2019 - 488 letture