Marche al 2° posto delle regioni da visitare secondo Lonely Planet, Mangialardi: “Da Senigallia grande contributo alla ribalta internazionale della regione”

centro storico senigallia 2' di lettura Senigallia 22/10/2019 - “Che la cosiddetta Bibbia delle guide turistiche indichi le Marche al secondo posto tra le mete regionali per il 2020 ci riempie di orgoglio e la dice lunga su quanto le istituzioni, dalla Regione Marche ai singoli Comuni, abbiano lavorato per promuovere le bellezze artistiche e paesaggistiche del nostro territorio, e soprattutto quanto si siano adoperate per tutelarle e valorizzarle.

In questo ambito, come Senigallia, ma anche come Unione comunale de “Le Terre della Marca Senone”, sentiamo di aver dato un grande contributo alla crescita dell’attenzione mediatica internazionale che ha interessato le Marche negli ultimi anni, fino, appunto, ad arrivare al prestigioso feedback pubblicato dalla Lonely Planet. Un contributo passato per la programmazione di grandi eventi estivi come il Summer Jamboree e, più di recente, i Deejay Xmasters, ma anche per una proposta culturale di altissimo livello, definitivamente affermatasi con il riconoscimento di Senigallia Città della Fotografia e l’allestimento di mostre dei più prestigiosi fotografi mondiali, da Robert Doisneau ad Aleksandr Rodčenko, fino ad arrivare a quella di Oliviero Toscani che inaugureremo venerdì prossimo.

Città della Fotografia, ma anche Città della Gastronomia grazie ai nostri straordinari chef stellati, Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, che con la loro presenza a Senigallia hanno permesso di innalzare sensibilmente la qualità dell'offerta enogastronomica locale. Ma non da meno è stato l’impegno anche degli altri operatori economici, sia del centro storico che del lungomare, i quali, nel corso degli anni, hanno saputo interpretare in tempo e al meglio i cambiamenti che stavano maturando su scala globale nell’ambito delle politiche del turismo, elaborando proposte che hanno reso Senigallia leader del turismo regionale e una delle mete più ricettive dell’Adriatico. Sono certo che il crescente interesse internazionale saprà fungere da stimolo sia in regione che nella nostra città a fare ancora meglio di quanto realizzato fino a oggi”.

Così il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi commenta l’inserimento delle Marche al secondo posto tra le regioni da visitare nel 2020 nella graduatoria elaborata dalla prestigiosa guida Lonely Planet.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2019 alle 11:37 sul giornale del 23 ottobre 2019 - 3772 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbV0





logoEV
logoEV