L'eredità del Festival Epicureo: i capolavori del sottopasso di via Mamiani

2' di lettura Senigallia 02/09/2019 - Dopo tre giorni dedicati al pensiero di Epicuro si è concluso il Festival Epicureo, ma nessuno ci obbliga a smettere di pensare. I ragazzi della Jassart ci lasciano il loro graffiti, con alcune frasi di Epicuro, nel sottopasso di Via Mamiani.

Gli artisti che hanno dipinto il sottopasso di Via Mamiani sono: David Campana (PANIC) Riccardo Lucarini (artisti e membri della JASSART), Moreno Colasanti (SONY) e Michele Droghini (Geos).

Il nuovo look per il sottopasso ciclo pedonale di via Mamiani, che collega il centro storico con il lungomare è stato inaugurato a conclusione del primo Festival Epicureo di Senigallia, domenica mattina alle 11.

L'opera d'arte è ispirato alla filosofia del maestro di Samo. I writer della Jassart hanno riproposto quanto fatto da Diogene nel secondo secolo d.c., quando fece incidere su un muro in Licia i capisaldi della filosofia epicurea. E così, accanto alle immagini a spray di Epicuro, del suo maestro Democrito e del suo successore Ermarco e dei maialini epicurei, compaiono anche gli aforismi più belli dedicati all'amicizia.
La collborazione con Geos ha reso il murales più senigalliese aggiungendo riferimenti alla spiaggia di velluto come i gabbiani.

Tagliando il nastro il sindaco Maurizio Mangialardi ha auspicato che “tutti rispettino questa forma di arte e di espressione avendo cura di non imbrattare il capolavoro realizzato in oltre tre giorni di lavoro no stop”.

La Jessart raccoglie e coordina i migliori artisti della regione che desiderano riqualificare e valorizzare spazi pubblici, suscitare emozioni e provocare reazioni. Non c'è molta differenza tra quanto ha fatto realizzare Diogene due millenni fa e il lavoro di David, Riccardo, Moreno e Michele.


di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it






Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2019 alle 15:05 sul giornale del 03 settembre 2019 - 1543 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, giulia mancinelli, jassart, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bacV





logoEV
logoEV