Cgil denuncia: "Sanzionati i lavoratori Rieco che hanno partecipato ad una assemblea: atteggiamento antisindacale"

mezzo raccolta rifiuti 2' di lettura Senigallia 21/08/2019 - La Rieco Spa effettua la raccolta dei rifiuti presso il comune di Senigallia e i comuni limitrofi.

Questo nonostante i problemi derivati dal lavorare in una città a vocazione turistica e quindi molto popolata d’estate, il caldo torrido di questi mesi, le file dei camion agli impianti di smaltimento e… nonostante la Rieco!

Sì, perché si lavora con personale non sufficiente e in presenza di un pesante clima aziendale: ogni occasione è buona per inviare lettere ai lavoratori di contestazione disciplinare o per richiedere loro il risarcimento di danni ai mezzi avvenuti nell’esercizio del lavoro, salvo che poi gli esiti dei pronunciamenti dell’Ispettorato del Lavoro hanno annullato o ridotto le sanzioni, perché ritenute illegittime o esagerate.

Ma adesso si è voluto superare il limite!

La RSU (rappresentanza sindacale unitaria eletta dai lavoratori) da mesi si è attivata per i problemi relativi alla sicurezza del lavoro, chiedendo una più puntale valutazione dei rischi nei giri di raccolta più pesanti e una rotazione degli addetti tra attività più e meno gravose. Siccome gli impegni presi dall’azienda non sono stati rispettati la RSU ha indetto un’assemblea del personale (molto partecipata) nelle ultime 2 ore del turno di lavoro, nel rispetto delle norme previste dal contratto di lavoro e con il dovuto preavviso.

L’azienda ha sanzionato i partecipanti all’assemblea con sospensioni da 8 a 10 giorni dal lavoro e dalla retribuzione perché la raccolta dei rifiuti non è stata terminata. Il servizio è stato completato lo stesso pomeriggio con squadre di rinforzo (quindi nessun disservizio per i comuni) ma alla maggioranza dei partecipanti all’assemblea non è stata chiesta la disponibilità al lavoro di recupero perché, obiettivo della Rieco, era colpire e intimidire i lavoratori nell’esercizio di un loro diritto.

Non ci stiamo!

Faremo ricorso al giudice del lavoro contro le ingiuste sanzioni e per atteggiamento antisindacale

Effettueremo uno sciopero con astensione dal lavoro nel mese di Settembre poiché nel rispetto delle norme del settore igiene ambientale non ci è possibile mobilitarci nel mese di Agosto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-08-2019 alle 10:12 sul giornale del 22 agosto 2019 - 3432 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, mezzo raccolta rifiuti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0RS





logoEV
logoEV