Si allontana lasciando lo zaino in spiaggia: partono le ricerche di un 27enne, ma è un falso allarme

1' di lettura Senigallia 19/08/2019 - Ore di apprensione per le ricerche di un 27enne, scomparso nella giornata di domenica sulla spiaggia di Senigallia all'altezza delle ex colonie Enel. Le operazioni di ricerca hanno coinvolto anche un elicottero e tutti i bagnini di salvataggio.

Il 27enne ha lasciato il suo zaino con il telefonino e gli effetti personali in spiaggia e si è allontanato in bicicletta senza avvisare.
I familiari hanno pensato che fosse andato a fare il bagno, ma con il passare del tempo, non vendendolo rientrare, hanno dato l’allarme. La madre si è recata dai carabinieri e per denunciare l’allontanamento. Sono quindi stati allertati anche gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo che hanno subito avviato le ricerche.

La notizia della scomparsa del 27enne è stata diramata anche a tutti i bagnini di salvataggio. La macchina dei soccorsi è subito partita e le ricerche sono state avviate, nel tratto di mare dov’era stata segnalata la presenza del giovane ed anche su tutta la spiaggia di velluto, anche con l’ausilio di un elicottero.

Dopo alcune ore il 27enne è tornato spontaneamente senza rendersi conto di quanto era accaduto in sua assenza. Il giovane non aveva con se orologio e telefonino e non si era reso conto del tempo che era trascorso.






Questo è un articolo pubblicato il 19-08-2019 alle 10:46 sul giornale del 21 agosto 2019 - 4780 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0NY





logoEV