Tennistavolo: Servizio Volontario Europeo, due nuovi arrivi al Centro Olimpico

1' di lettura Senigallia 16/08/2019 - Ai primi di settembre due nuovi giovani ventenni (provenienti dall’Estonia e dalla Polonia) daranno il cambio a Martin e Hugo (Austria e Portogallo) nell’ambito del progetto europeo di volontariato che vede nel Tennistavolo Senigallia l’unica realtà sportiva agonistica italiana ammessa a progetti finanziati.

I volontari europei (ma anche quelli dello Stato Italiano) non sono assegnati per l’attività sportiva o agonistica del club quanto invece per la combinazione Società/Centro Olimpico che ha prodotto, attraverso l’interpretazione dello sport secondo quanto previsto dalla Carta di Rodi del 1992 (che è alla base degli ordinamenti sportivi dei vari paesi continentali) un progetto sociale di alto contenuto tanto da essere finanziato con fondi pubblici, a seguito di bandi internazionali molto impegnativi.

Una ragazza ungherese non è potuta rientrare nel novero dei selezionati per questioni organizzative nonostante avesse fatto un’ottima impressione in occasione dell'intervista via skype. L’auspicio del Centro Olimpico è che in futuro possano esserci le condizioni per ospitare anche ragazze considerata la tipologia dell’attività organizzata.

(Nella foto gli attuali volontari europei insieme a Falappa, Moretti, Giacomini)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-08-2019 alle 15:17 sul giornale del 17 agosto 2019 - 388 letture

In questo articolo si parla di tennistavolo, sport, senigallia, tennistavolo senigallia, ping-pong, Servizio Volontario Europeo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0KH





logoEV
logoEV