Malore in acqua: turista rischia di annegare, salvata dai bagnini e dal defibrillatore

1' di lettura Senigallia 06/08/2019 - Si è accasciata in acqua all'improvviso, mentre stava passeggiando in acqua insieme ad altri amici. Ha rischiato di annegare ed è stato l'intervento tempestivo dei bagnini di salvataggio a salvarle la vita.

Ad essere stata colpita da un malore, martedì mattina, è stata una turista milanese di 63 anni, che si trovava sul lungomare Alighieri, all'altezza dell'Hotel Ritz. Mentre passeggiava in acqua improvvisamente la donna si è accasciata. Subito sono scattati i soccorsi. Il primi a tuffarsi in acqua sono stati i bagnini del salvamento a mare che hanno portato a riva la donna iniziando le manovre di rianimazione in attesa dell'arrivo dei sanitari del 118.

Fondamentale, nei quaranta minuti di pratica, è stato l'uso del defibrillatore da parte dei bagnini del salvamento. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Capitaneria di Porto di Senigallia, coordinati dal Comandante Eugenio My. La donna, viva per miracolo, è stata poi trasferita all'ospedale regionale di Torrette.


di Giulia Mancinelli e Sara Santini
redazione@viveresenigallia.it





Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2019 alle 11:09 sul giornale del 07 agosto 2019 - 11429 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, bagnino, Sara Santini, articolo, salvataggio su spiagge

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0ro