contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Pulizia della spiaggia libera, le lamentele dei turisti da Cesano a Marzocca

2' di lettura
2671

di Sara Santini
senigallia@vivere.it


I bagnanti delle spiagge libere turisti di serie B. Sembra essere questa la percezione di alcuni turisti della spiaggia di velluto. Nel mirino in particolare la pulizia della spiaggia libera.

Qualcuno ha deciso di rivolgersi al sindaco per sottolineare l'importanza della cura di tutto il litorale. "Da sempre, in estate, frequento la spiaggia libera di Cesano - scrive una turista - capisco bene che la spiaggia libera ha sicuramente un valore più basso per la città rispetto a quella privata, però mi sembra giusto che alcuni servizi base siano presenti anche li', servizi igienici in primis. Sono tre settimane che la cabina servizi n°3 ha la serratura rotta, per non parlare della pulizia della stessa che mi sembra molto "dilazionata nel tempo". Non posso parlare per tutte le cabine ma prendo questa da esempio visto che quella a cui con i miei figli e nipoti accedo più spesso. Molto spesso le situazioni se non vengono segnalate, non si conoscono quindi, ho pensato fosse giusto farlo".

A fare eco alle parole della donna un'altra villeggiante. "Sono una delle più antiche villeggianti di Marzocchetta di Senigallia, sono qui in vacanza. Voglio segnalare il degrado della spiaggia, che è spesso sporca."

Da nord a sud della città dunque la richiesta di maggiore attenzione alle zone senza stabilimenti balneari.

"È doveroso da parte mia sottolineare quanto tutta la spiaggia di Senigallia sia un patrimonio da salvaguardare e valorizzare nella sua totalità -sottolinea il sindaco replicando alle lamentele dei turisti - per questo, per quanto riguarda la pulizia le assicuro che il Comune di Senigallia provvede all'inizio della stagione balneare alla cura di tutto l'arenile, garantita poi durante i mesi estivi dai titolari degli stabilimenti balneari nelle aree in concessione e da una ditta incaricata nei tratti di spiaggia libera. In ogni caso, informo che per quanto riguarda la cabina servizi che segnala l'ufficio preposto, mi ha assicurato che l'intervento di riparazione sarà effettuato al più presto".



Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2019 alle 10:16 sul giornale del 25 luglio 2019 - 2671 letture