contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

In Comune: "Un bilancio più ricco per Senigallia grazie all'opera di Anci nazionale"

2' di lettura
604

da Maurizio Perini
consigliere comunale Progetto in Comune
 


Ci apprestiamo a votare una variazione di bilancio “in assestamento” con nuove risorse a disposizione del nostro territorio, e questo grazie ad un pressing costante di Anci nazionale sull’Esecutivo per far valere quanto a suo tempo sancito dal supremo organo di garanzia costituzionale del nostro Paese.

Infatti con la sentenza n.ro 247/2017 avente ad oggetto la legittimità della formulazione della regola del pareggio di bilancio per gli enti territoriali - con particolare riferimento alla mancata inclusione dell’avanzo di amministrazione nel saldo - è stato affermato il principio secondo cui “il risultato di amministrazione è parte integrante, anzi coefficiente necessario, della qualificazione del concetto di equilibrio di bilancio”.

Quindi con il provvedimento della Corte Costituzione si è ribadita l’esigenza di assicurare la piena disponibilità dell’avanzo di amministrazione agli enti che lo realizzano una volta che tale avanzo sia definitivamente accertato in sede di rendiconto, come nel caso del comune di Senigallia.

Da qui la battaglia della Associazione dei Comuni Italiani , cui va il merito di aver ricorso sul tema affinché il Governo ottemperasse al disposto della sentenza, sbloccando risorse che appartengono ai territori e appunto ad essi devono rimanere sotto forma di investimenti.

Come rappresentante di un Gruppo civico come Progetto In Comune, credo sia opportuno sottolineare l’utilità istituzionale di Enti come Anci – e qui non possiamo non citare il ruolo del Sindaco Mangialardi quale coordinatore nazionale - che portano a livello governativo, in forma trasversale e qualificata, le istanze fondate sulle esigenze reali dei territori.

Da questa premessa importante , parte il nostro lavoro di analisi della variazione e di quanto in essa inserito, al fine di rispondere alle esigenze del territorio, nell’intento – da forza civica quale siamo – di contribuire in maniera “ politicamente laica e trasversale” al varo della variazione stessa.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2019 alle 12:24 sul giornale del 25 luglio 2019 - 604 letture