contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Trecastelli: evade i domiciliari per fare spesa, arrestato un 62enne

1' di lettura
1552

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


arresto carabinieri
I Carabinieri della Stazione di Trecastelli hanno arrestato un 62enne del posto per il reato di evasione dalla detenzione domiciliare.

Si era allontanato senza autorizzazione dal luogo di sottoposizione alla misura cautelare. Sabato pomeriggio, l’uomo, che dal mese di febbraio si trova ai domiciliari si è allontanato da casa, senza alcuna autorizzazione. Al controllo dei Carabinieri non è stato trovato e pertanto sono state diramate le ricerche. Una pattuglia della Stazione di Trecastelli, durante la perlustrazione del territorio, lo ha rintracciato in piazza Leopardi.

Il sessantaduenne, che non ha opposto nessuna resistenza, ha dichiarato ai militari che era appena uscito di casa per andare al negozio di alimentari a comprare una bottiglia di olio. Il 62enne è stato dichiarato in stato di arresto e condotto in caserma. Era finito ai domiciliari nel febbraio scorso in esecuzione di un ordine di esecuzione emesso dal Tribunale di Sorveglianza in relazione ad una condanna definitiva alla pena di 8 mesi di reclusione.

Il Tribunale di Ancona lo aveva condannato per i reati di lesioni, minaccia e porto di oggetti atti ad offendere. I fatti si erano verificati a Trecastelli nel giugno 2013. L’uomo, all’epoca 56enne, nel corso di una discussione con la vicina di casa, con una fionda aveva scagliato un sasso contro la finestra dell’abitazione della stessa rompendo i vetri e colpendo il figlio sulla fronte. Il Tribunale di Ancona, nell’udienza tenutasi a mezzogiorno, ha convalidato l’arresto rinviando il processo al 24 settembre. Il 62enne è stato risottoposto alla detenzione domiciliare.



arresto carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2019 alle 14:27 sul giornale del 09 luglio 2019 - 1552 letture