contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ospedale: ancora disagi per ortottica e liste di attesa

2' di lettura
1014

da Comitato Cittadino per la difesa Ospedale Senigallia
fb/ComitatoDifesaOspedaleSenigallia


comitato cittadino per la difesa ospedale di Senigallia
I cittadini ci informano...

Liste d’attesa
- “Ok. Vi segnalo un'altra chicca,mia figlia lamentando delle perduranti difficoltà respiratorie con il naso, è andata dall'otorino, naturalmente a pagamento ( 120 euro). Dopo un 'accurata visita le ha prescritto una risonanza magnetica ai seni paranasali. Il medico di base, facendole la ricetta le ha dato un elenco di ospedali, non Torrette perché impossibile, (.. molti della Romagna dicendo che alcuni non sono accessibili presto, perché li stiamo intasando..noi marchigiani “)? Dopo una serie di telefonate, non concludendo niente, ha trovato Cotignola, provincia di Ravenna per il 17 luglio. Da Senigallia a Cotignola, non ci sono parole per commentare...”

Si aggancia un altro cittadino:
- “Questo purtroppo succede sempre anche a me e al mio compagno. Telefoniamo direttamente in Romagna, ma ci rendiamo conto oltre al nostro disagio...??? Quanto tempo viene a costare alla nostra comunità (nostra di Senigallia!!!!) perché queste strutture dovranno pur essere pagate per dette prestazioni? Risonanza seni paranasali: primo posto libero nelle marche giugno 2020 Ascoli Piceno”

Visita Ortottica:
-“Prima arrivavano le cartoline per una visita ortottica a casa. I genitori telefonavano direttamente in Reparto per prenotare la visita. La prima visita si fa fino all’età di 4 anni. Oggi, questa la prassi "Richiesta della pediatra per studio della motilità oculare e prenotazione al Cup. Non si eseguono più in libera professione, ma solo con impegnativa". Ma questa nuova organizzazione non risulta essere stata comunicata ufficialmente e pertanto le famiglie si trovano di fronte a questo cambiamento senza essere state avvertite con conseguenti perdite di tempo e disagi familiari. Inoltre una Ortottista andrà in pensione a breve”. Sarà sostituita?? Sicuramente no, diciamo noi!!

A Jesi, non è che stiano meglio con le liste d’attesa.
Dice la prima cittadina:
-“Oggi scriverò alla sanità marche:
A Jesi non accettano pagamenti Ing Direct. A Senigallia solo Postamat. MA CHE MODI DI MERDA DI DIRIGERE LA SANITÀ MARCHIGIANA! Dove sta scritto che devo andare in giro con i soldi contanti per pagare? Oltre al fatto che per una visita ORL 6 mesi di attesa fuori zona e 10 per Torrette! Reumatologia 1 anno con ticket.”

Un’altra:
-“Per tutto il 2020 a Jesi non ci sono più posti disponibili per una mammografia o per una ecografia, l’alternativa era San Benedetto del Tronto a Maggio o San Severino Marche a ottobre, sempre del prossimo anno” Queste in pillole le segnalazioni dei cittadini e i commenti anche di sindacali ufficiali che si accorgono un po' in ritardo dei guasti fatti dal governo regionale in questi 4 anni



comitato cittadino per la difesa ospedale di Senigallia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2019 alle 15:20 sul giornale del 06 luglio 2019 - 1014 letture